Utente 114XXX
buongiorno,
scrivo per la prima volta su questo sito per avere gentilmente un consiglio.
due settimane fa ho avuto un rapporto con la mia ragazza, lei prende la pillola da 2 mesi circa (l aveva presa fino a un anno fa, poi aveva interrotto).
il giorno seguente il pene era visibilmente arrossato e il glande anche e sembrava quasi si fosse screpolato, che un po di pelle morta venisse via.
all inizio non mi sono preoccupato ma appena ho notato che dava bruciore durante i rapporti sono andato dal medico di famiglia.
questo ha detto che probabilmente si trattava di un fungo e mi ha dato per prima cosa una cremma chaimata . dopo 3 giorni di applicazione il rossore era quasi scomparso, ho avuto un nuovo rapporto e la mattina seguente il bruciore era tornato e bruciava ancora di piu a fare sesso.
sono tornato dal dottore che mi ha prescritto itraconazolo, un altro anti fungo pero da uso orale. ora sono passati tre giorni, sembra essere migliorato nel senso che non e piu rosso, pero la pellicina sul glande fa fatica a venire giu, non ho mai avuto problemi di questo tipo, non so se e perche il glande e piu secco oppure si e ristretta la pellicina ma fa fatica a venire giu specialmente la mattina appena sveglio. cosa pensa possa essere? ho paura che il prossimo rapporto faccia male come quello passato. puo essere un fungo? grazie arrivederdi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
io riesco solo a pensare a dei fenomeni di carattere irritativo, a quanto dice, ma direi che ciò che può chiarire ogni dubbio è solo una buona vecchia visita dermatologica.
Vada e sia fducioso.
cari saluti

Mocci