Utente 111XXX
Buongiorno
Il paziente in questione è una donna di 69 anni.Tempo fa ha scoperto che i capelli le si erano diradati nella parte anteriore della nuca. Non ha mai avuto perdite consistenti.
Prima diagnosi dal dermatologo x : Telogen Effluvium - Terapia: Asatex shampoo + fiale + Viscoplus capsule. Dopo 2 mesi nessun risultato,anzi,la caduta dei capelli si è fatta più "corposa".
Si rivolge quindi ad un dermatologo diverso y. Diagnosi:Alopecia androgenetica femminile - Terapia: Kerium anticaduta - lozione Ionicap shampoo (la cura è tuttora in corso ma pare non funzioni).
Domanda :due diagnosi completamente differenti e con scarsi risultati fanno sorgere un dubbio: è possibile che sia stato un batterio a causare tutto questo? Nessuno dei due medici ha preso in considerazione questa ipotesi. (il capello è stato analizzato e risulta sano).
Grazie in anticipo per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

a due ipotesi lontane fra loro non ne aggiunga una auto prodotta (e con ogni rispetto lontana dalla realtà anche se valutata per via telematica): scelga il suo dermatologo di fiducia e si affidi ad esso: esami anamnestici obbiettivi e se occorre strumentali possono chiarire con esattezza il suo quadro.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dott. Laino
La ringrazio per la risposta che condivido pienamente. Mi permetta una precisazione :nella mia prima richiesta ho omesso di dire che la terza ipotesi non è autoprodotta ma è stata avanzata dal medico di base. Per l'esattezza ha espresso : forma parassitaria sottocutanea.
A fronte di questo credo sia comprensibile lo stato di confusione che si è creato.
Per questo sono a chiedere gentilmente una Sua opinione e ritengo doveroso darLe ulteriori dettagli. Il primo dermatologo (diagnosi Telogen Effluvien) aveva prescritto una serie di esami del sangue e delle urine con esiti nella norma tranne per: VES leggermente alta (valore rientrato nella normalità dopo 2 settimane) e carenza di alcune vitamine - tiroide regolare.
Il secondo dermatologo si è limitato ad analizzare il capello che ha riscontrato essere sano,dignosticando Alopecia androgenetica femm. e dichiarando la diagnosi del primo collega completamente errata. (le cure di entrambi le ho riportate nella richiesta precedente)
Ad oggi si sono aggiunti nuovi sintomi. Ogni tanto la paziente avverte un leggero prurito quasi sottocutaneo...come un formicolìo ed il giorno successivo a questo sintomo si verifica una caduta abbondante di capelli.
Secondo Lei cosa può essere ? Qual'è la diagnosi più corretta tra le due? Quali altri esami possono essere fatti?
Grazie ancora per l'attenzione
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

secondo lei potrei dare una terza diagnosi senza poterla nemmeno vedere?

posso solo asserire che queste diagnosi non possono avere problemi di definizione e debbono essere esattamente effettuate.

Quindi scelga il dermatologo di sua fiducia e si affidi ad esso per avere una parola certa sulla sua salute.

cari saluti
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dott. Laino
se avesse formulato una terza diagnosi per via telematica avrei sicuramente dubitato della Sua professionalità. Confidavo in un parere o magari in maggiori informazioni inerenti le due malattie.
La ringrazio per il tempo che mi ha dedicato.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

siamo qui per offrire un servizio di orientamento specialistico non vincolante:

leggendo il precedente consulto, le ho reso il mio miglior consiglio; altro di utile (ivi comrpoese le specifiche tecniche sulle patologie) non le serviranno ad inquadrare il suo caso che deve essere di sicura competenza specialistica; nei miei tanti consulti su questi temi, potrà comunque reperire (linkando sul mio nome a sinistra) tanti casi simili al suo (oltre ad un articolo monotematico sulla calvizie) per reperire qualche dati in più sulla sua situazione.

mi faccia comunque sapere se le occorrono ulteriori specifiche.

carissimi saluti