Utente 869XXX
salve, vorrei porvi una problematica che piu medici interpellati non riescono a risolvere. Da quattro anni a mia moglie, nel periodo marzo e qualche volta anche a settembre ma in forma lieve, inizia una tosse secca laringea cioe abbaiante. Ho interpellato un pneumologo che gli ha richiesto un rx torace dove la diagnosi diceva lieve accentuazione della trama bronco-vasale senza che si osservino lesioni parenchimali addensanti in atto. Ne ha fatte negli anni successivi altre sempre con diagnosi sempre similare.Ha eseguito la spirometria ma i valori sono nella norma, ha effettuato due prove allergiche olivo grano paritaria erba canina mazzolina gramigna, queste nel sangue,ma tutto negativo, poi delle prove allergiche del gruppo inalalati micofiti, pollini, parietarie, cipresso ecc...tutto negativo, le igE totali nel sangue evidenziavano un valore aumentato di 147 UI/ml.Nella seconda serie delle prove allergiche in un'altro risultava il dermat. pteronyssinus + e il dermat. farinae + pero l'allergolo diceva che non aveva nessun significato.I pneumologi le davano come terapia rocefin 10gg fluimucil 600mg cp efferv. e aereosol terapia e dopo circa un mese di tosse secca e laringea passava e ritornava l'anno successivo sempre lo stesso periodo. L'anno scorso dopo 15 giorni di tosse sempre con la stessa terapia dell'anno precedente, la ricoverai in day hospital in orl dove fecero degli esami del sangue dove risultava tutto nella norma anche l' emocromo , l'unico aumento erano le igE totali di 140, eseguirono una rinoscopia dove evidenziava edema della laringe come da erosione da parte acida e come terapia diedero il gastrotuss per il sosp.reflusso e il fristamin per il sospetto allergia.Dopo una settimana passo tutto.Sono capitati degli episodi che durante la notte mia moglie si risvegliasse con sensazione tipo soffocamento tipo di risalita di acidita e qui un gastro-enterologo le prescrisse il peptazol 20mg cp e il riopan gel e gli disse di dormire con 2 cuscini. Oltre alla tosse dimenticavo aveva sempre un dolore fisso alle spalle tipo retrosternale. Dopo un lungo inverno con questa terapia e anche a marzo tutto era andato bene senza la presenza dell'insidiosa tosse, ma una settimana fa torno a trovarci, e facendola visitare da un medico internista ascoltandola sentiva dei fischi e sibilli, presenza di muco basse vie aeree, e gli ha dato come terapia, che lui pensa che sia di natura allergica addirittura asmatica, singulair 10mg e aliflus diskus 50/500 da fare per 28 giorni. Il primo giorno dall'inizio aveva meno tosse ora e di nuovo aumentata, le domande che le vorrei porre sono : e di natura allergica o reflusso; con questa terapia che sta facendo puo prendere l'antistaminico, deve continuare anche con il peptazol, scusi il mio senso di anzia, ma non riesco a capire cosa devo fare e cosa devo dare , nessuno riesce ha capire niente, qualcuno mi sa aiutare, grazie anticipate.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Quesito indecidibile.

Entrambe le ipotesi hanno elementi a loro favore, da lontano e sulla base del suo racconto sembrano entrambe plausibili.

Quale sia quella giusta e' una valutazione clinica da fare dal vivo, soppesando i dettagli e con un po' di fortuna.

In via concettuale potrebbero anche essere vere tutte e due.
[#2] dopo  
Utente 869XXX

Iscritto dal 2008
caro dottore, ho visto che alla fine e arrivato alla mia conclusione, ora le chiedo a questo punto cosa posso fare per risolvere questo rebus,vorrei porle delle domande:1)quali sostanze posso cercare nelle prove allergiche per individuare l'allergene responsabile;2)la tosse tracheale o laringea e presente nell'asma o in una forma allergica;3)la terapia dell'asma che sta facendo mia moglie devo continuarla per 28 giorni con singulair 10mg e aliflus diskus 50/500 o anche senza aliflus diskus 50/500;4)dato che sto facendo prendere l'antistaminico insieme alla terapia dell'asma e che da sonnolenza (xyzal) esiste un'altro ottimo come questo che non da sonnolenza;5) per gli anni successivi esiste una terapia preventiva per questo periodo per evitare che arrivi la tosse es.antistaminico o altro. Infine, mi scusi per tutte queste domande, dato che penso che sia un problema allergico (forse), mi dica tutto quello che posso fare per sconfiggere il problema. Un grosso ringraziamento anticipato, cordiali saluti.