Utente 115XXX
Gent.ma redazione, vorrei sottopporre alla Vostra attenzione l'esito dell'istologico per neoplasia testicolare al fine di avere un Vostro parere in merito.
L'esito così recita:
DESCRIZIONE MACROSCOPICA: Testicolo con epididimo e funicolo. Il testicolo misura cm 7x5, presenta superficie vagianale liscia bianco-rosea ed è satto già parzialmente sezionato dal chirurgo; sul taglio la polpa testicolare è completamente sostituita da tessuto di colorito bianco-roseo-giallognolo, di aspetto compatto senza aree di necrosi, ne emmoragie,con accenno solo perifericamente alla formazione di noduli.

DIAGNOSI: Seminoma classico in due prelievi, infiltrante ma non superante l'albuginea. Piccoli focolai di necrosi non emorragica. Invasione vascolare assente. Funicolo, tonaca vaginale, rete testis e epididimo indenni da neoplasia.

Ringrazio anticipatamente quanti risponderanno.
Antonio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente il tumore è stato preso in una fase molto precoce, orta sicuramete dovrebbe fare un tc addome e pelvi, ma se questa è negativa potrebbe evitare la chemioterapia e sottoporsi solo a stretto follwup
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile signor Antonio,

la diagnosi istologica indicherebbe un seminoma, cioè un tumore molto frequente a livello del testicolo e che in questo caso sembra confinato al testicolo.

Questo tipo di tumore e la sua ridotta estensione sono generalmente garanzia di completa guarigione.

Segua attentamente tutte le indicazioni che le darà il suo urologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#3] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per le utilissime e confortanti risposte.
Preciso che la TAC e i tumor markers, eseguiti prima dell'intervento, hanno dato risultato NEGATIV0.
L’urologo che mi segue ha suggerito il protocollo di sorveglianza con la motivazione che la radioterapia in questo specifico caso potrebbe essere un over treatment.
Posso evitare di fare la radioterapia? non sarebbe meglio sottopormi ai cicli di radioterapia per scongiurare definitivamente il pericolo? in cosa consiste esattamente il protocollo di sorveglianza?
Grazie ancora per la Vostra disponibilità e professionalità.
Antonio
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua in modo dettagliato tutte le indicazioni ricevute dal suo urologo che mi sembrano sagge e corrette e che prevedono solo una attenta monitorizzazione nel tempo della sua particolare situazione clinica senza fare inutili trattamenti che possono fra l'altro avere effetti collaterali anche da un punto di vista andrologico.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
come le ho già detto concordo con il collega nel consigliare solo uno stretto follow up
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

un seminoma con le caratteristiche cliniche ed istologiche descritte potrebbe essere "gestito" adeguatamente con una attenta e scrupolosa valutazione clinica da parte di uno specialista o struttura che sicuramente a Cagliari non mancherà
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

ritorno, per non disorientarla inutilmente, a consigliarle di seguire attentamente tutte le indicazioni che riceverà dal suo urologo che mi sembra ben orientato ed informato.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio tutti per le cortesi risposte.
Antonio
[#9] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mi
a seguito di stretto follow up, ad un anno e mezzo dall'intervento per seminoma classico, Vi posto l'esito dell'ultima Tac effettuata.

Esame seguito per controllo solo dopo MDC ev.
Areola osteolitica di circa 18mm di diametro localizzata a livello del branca ileo pubica destra in prossimità della sinfisi.
Linfonodi presacrali in sede paramediana sinistra sino a 16 mm di diametro.
Reperti non segnalati ma presenti già all'ultimo controllo del 10.03.2010.
Piccola areola osteolitica nel soma T12.
Fibrosclerosi biapicale.
Non evidenti lesioni pleuroparenchimali a focolaio in atto.
Non versamento pleurico nè pericardico.
Fegato colecisti vb milza pancreas reni surreni e vescica regolari.
Linfonodi subcentimetrici lomboaortici ed inguinali (invariati).
Assenza di versamento in addome.
Dovrò sottopormi a radioterapia?

Ringrazio quanti invieranno una risposta.


[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questa decisione finale può dargliela solo il suo urologo dopo una attenta e compelta valutazione della sua attuale situazione clinica oltre che alla valutazione della TAC già fatta.
[#11] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la celere risposta.

Volevo sapere se l'areola osteolitica di circa 18mm di diametro localizzata a livello del branca ileo pubica e la
piccola areola osteolitica nel soma T12 riscontrate nella TAC, possono essere legate ad una probabile recidiva da seminoma?



ringrazio ancora anticipatamente.
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile darle una conferma da questa postazione, senza poter visionare in diretta le indagini da lei fatte, del suo sospetto diagnostico, le ripeto bisogna sentire ora il suo reale urologo.
[#13] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
concordo con il collega che senza una viista ci è impossibile dare una risposta valida