Utente 712XXX
Gentili dottori,
sono una ragazza di 36 anni e avendo letto per caso in una rivista un articolo riguardante la sindrome di bechet ho deciso di chiedervi un consiglio.
Almeno una volta al mese mi compaiono 1 o più afte in bocca ed un paio di volte nell’arco di 3 anni mi sono comparse pure sulla vulva.
Anno 2002 corioretinite seguita dopo un mese da uveite (non ricordo se anteriore o posteriore) causa non scoperta,un paio di anni dopo in una visita oculistica avevo ancora una specie di cicatrice che la dottoressa chiamò più o meno focolaio di corioretinite non attivo e ancora adesso l’occhio non è a posto ho sempre dei leggeri scotomi.Poi non ho più fatto visite per questa cosa.
Anno 2006 trombosi venosa profonda, causa anche dopo ripetuti esami mai scoperta, solo un valore era un po’ altino ma niente di che: il lupus like.

Leggendo questo articolo e notando che certi sintomi li ho vi chiedo se è il caso di approfondire oppure se questi segnali non sono molto significativi.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Sono tutti significativi e tutti convergono sull'ipotesi di Behcet. Vada da un reumatologo.




[#2] dopo  
Utente 712XXX

Iscritto dal 2008
gentile dottore Bianchi, scusi solo una cosa, tra la mia cartella clinica del ricovero per corioretinite nel 2002 ho trovato il risultato di questi esami:

tipizzazione sierologica hla
fenotipo hla
A 2 29
B 44 51
controllo supertipico è barrata la casella Bw4.

A me non hanno detto nulla i dottori a quel tempo, ma dopo vari sintomi che ho avuto dopo questi esami in questi anni, secondo lei sono significativi questi valori?

Scusi se insisto.
Grazie mille
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Il B51 e' piu' frequente nei behcet rispetto alle frequenze nella popolazione generale.

La diagnosi di Behcet si basa su molti fattori specialmente clinici e va gestita da un reumatologo esperto, quello che mi sento dire nel suo caso e' che l'ipotesi "non e' palesemente infondata" e merita approfondimento anche per decideree se e quale terapia avviare.

[#4] dopo  
Utente 712XXX

Iscritto dal 2008
va bene dottore ringrazio mille grazie