Utente 115XXX
Salve,in data 12.02.09, ho effettuato un esame, chiamato ecocolordoppler ai tronchi sovraortici, da dove emergeva la seguente diagnosi: Ispessimento di grado moderato delle pareti carotidee piccola placca calcifica al bulbo carotideo dx, senza stenosi emodinamiche.Flusso regolare normodiretto, sulle carotidi interne e sulle aa vertebrali. ho cmq 54 anni.Premetto che , Uno-due volte al giorno, sento un piccolo fischio nell'orecchio dx, volevo gentilmente sapere se questo fischio, ha pertinenza con tale anomalia.Chiedo altresì, se la placca in questione, può eventualmente essere asportata con un intervento chirurgico.E se per tale causa, ci sarebbero farmaci in grado evitare un aumento della placca oltre al palsterol da 20 mlg che già sto prendendo.In oltre, avverto quasi quotidianamente un leggero formicolio ai polpastrelli delle dita potrebbe questo formicolio essere conseguenza del problema sopra descritto? Cosa dovrei fare per stare tranquillo? In attesa di una vostra Gentile risposta, ringrazio e Cordialmente saluto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile signore,

la terapia che sta assumendo (palsterol?) sarà stata indicata da un medico, il suo curante o uno specialista. da quanto tempo assume questa terapia? ha disturbi collaterali?

per quanto attiene alla sua prima domanda (Uno-due volte al giorno, sento un piccolo fischio nell'orecchio dx,...) direi che la situazione descritta nell'ecocolordoppler non dovrebbe essere responsabile della sintomatologia descritta.

dovrebbe pertanto, chiedendo consiglio al suo medico curante, consultare uno specialista (che si occupi di metabolismo), in modo da identificare la causa della formazione di questi depositi (aumento dello spessore delle arterie) verrà introdotto in uno percorso diagnostico personalizzato, in modo che se necessario le verranno prescritte la giusta qualità e quantità di farmaci.

cordiali saluti

[#2] dopo  
Dr. Massimiliano Zaramella
24% attività
8% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Dal duple TSA che ha eseguito la placca carotidea non ha attualmente rilevanza emodinamica.
Va semplicemente monitorata con un ecocolordoppler TSA annuale e, previo consulto con il suo Medico di Base instaurata terapia antiaggregante piastrinica.
cordiali saluti

massimiliano zaramella