Utente 110XXX
Buon giorno, scrivi per avere un opinione, mi sono accorta che quando le mie gambe si scaldano molto dipo al mare le vene nella parte anteriore sulla tibia, appaiono in superficie o meglio non si vede il colore bluastro ma solo la linea in rilievo della vena,come se si solllevasse la pelle,un po' come fanno quelle delle mani e dei piedi quando è caldo, il tratto è lungo un paio di cm una a destra e una a sinistra, queste vene non le ho mai in rilievo quando non ho le gambe eccessivamente surriscaldate,ad esempio ora che è caldo se non sono al sole la vena è nell'interno e non si solleva. Premetto anche che sono piuttosto magra e che quest'anno ho perso qualche chilo. Può essere dovuto all'eccessiva magrezza oppure ci sono altre spiegazioni, in giugno farò un ecodopler, ma il mio dottore dice che sono troppo giovane (28 anni) per questi problemi e in famiglia non c'è nessuno che abbia sofferto di varici se non ricordo male, soffriamo però di fragilità capillare, a volte d'inverno mi si rompono.
in attesa ringrazio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Le formazioni venose che descrive, indubbiamente rese più evidenti dalla magrezza e dalla vasodilatazione prodotta dal calore, vanno sotto la denominazione di "vene sentinella di Pratt" e, pur non rappresentando una sicura manifestazione di insufficienza venosa (possibilissima anche alla sua età), devono richiamare l'attenzione sulla opportunità di una valutazione preventiva del suo sistema venoso.