Utente 102XXX
Gentili Dottori,
dopo una recente visita presso un cardiologo mi è stata fornita la seguente diagnosi: "Inginocchiamento sistolico dei lembi mitralici, in particolare l'anteriore, con lieve rigurgito. Click sistolico". Ho avuto indicazione di eseguire controlli ogni due anni e di non preoccuparmi. Non mi è chiaro, però, di cosa si tratti. Mi potete fornire qualche dettaglio in merito? Questo inginocchiamento può dare disturbi? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il referto da lei riportato è indicativo di una lieve alterazione dell'anatomia valvolare mitralica, non tale da determinare il "famoso" prolasso, e che allo stato attuale di certo non inficia la funzionalità cardiaca. Tali anomalie richiedono in genere una valutazione a distanza, per cui il primo controllo è a due-tre anni come indicatole.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dr.Martino, molte grazie per la risposta.
Cordiali saluti