Utente 115XXX
Premessa:Ho avuto la prima eiaculazione all'età di sedici anni,mentre la barba è iniziata e crescere a 19 anni, con una peluria corporea poco presente.Per quanto riguarda la crescita staturale ho evidenziato un rapido accrescimento in un lasso di tempo relativamente breve.Mi spiego.Nei primi due anni di scuola superiore ero palesemente indietro rispetto ai miei coetanei sia nell'altezza che nell'aspetto poi in circa un anno penso di aver raggiunto l'altezza genetica prestabilita anche se il mio aspetto fisico non era in linea con l'età.Ora ho 21 anni e la situazione non è poi cosi cambiata,visto che i segni di uno sviluppo fisico ritardato sono ancora evidenti e in molti lo notano.Sono alto 175 cm,peso 75 kg,e dovrei rientrare in parametri accettabili di peso forma.La cosa che un po mi preoccupa e la muscolatura poco accentuata ed un alta percentuale di grasso corporeo.Ultimamente mi sono recato dal mio medico lamentando una stanchezza persistente che mi impedisce di affrontare le giornate nel modo migliore e svolgere attività fisica in modo soddisfacente.Dopo una semplice analisi del sangue mi è stato consigliato di intraprendere una terapia psicofarmacologica, poiche le mie problematiche erano riconducibili ad una lieve depressione giovanile.Vorrei un vostro parere sulla mia situazione, GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non posso contraddire chi l' ha visitata in diretta. Ma una occhiata agli ormoni la darei, se non è stao fatto.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Cavallini che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa discussione, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=69473 .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Nel ringraziarvi per le risposte vorrei chiedervi a quale medico specialista dovrei rivolgermi volendo controllare la mia situazione ormonale.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

in questi casi può consultare sia un andrologo che un esperto endocrinologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo
concordo con i colleghi per i dosaggi ormonali e aggiungerei un'ecografia testicolare (volumi, morfologia, ecogenicità ecc.). Faccia una visita andrologica e poi ci faccia sapere
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Salve
Ho seguito le vostre preziose indicazioni e mi sono sottoposto ad una visita da un medico specialista(andrologo-endocrinologo)il quale dopo un colloquio e un controllo fisico generale non riscontrando nulla di rilevante mi ha prescritto degli esami:

Riporto di seguito i valori analisi ormonali:

Follicolo Stimolante(FSH) 1,55 mIU/ml
Cortisolo 20,7 ug/ml
Luteostimolante(LH) 2,83 ng/ml
Tireostimolante(TSH) 2,473 mcU/ml
Prolattina(PRL) 14,03 ng/ml
Tiroxina Libera(FT4) 1,44 ng/dl
Betaestradiolo(E2) 83 pg/ml
Testosterone Totale 7,86 ng/ml

Ora vorrei gentilmente sapere se tali valori siano nella norma e se questa tipologia di esami è sufficiente per diagnosticare eventuali patologie relative al mio problema.

Grazie
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

è sempre difficile giudicare esami richiesti da altri specialisti che, avendo potuto conoscere e visitare il paziente, hanno sicuramente idee migliori.
Ad un paziente che mi avesse posto un tale quesito, io avrei richiesto anche un esame del liquido seminale un dosaggio del Testosterone Libero e di SHBG senza dimenticare che sensazioni come la sua possono essere abbastanza normali e non legate a malattia, nella adolescenza
cari saluti
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Aggiunga albumina a quanto detto dal collega. Se ne sarà dimenticato.