Utente 114XXX
Gentitili dottori,

Vorrei sapere da voi se vi sia significativa differenza tra Spermocoltura, tampone uretrale o esame del secreto prostatico in caso di prostatite. In poche parole, sono equivalenti? Un esame è più indicato degli altri come sensibilità e affidabilità? O sarebbe meglio abbinarli? Inoltre, è meglio eseguire la spermocoltura dopo aver urinato o prima? So che per il tampone è importante nn avere urinato da almeno 2 ore.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la sua candida domanda provocherà una serie di risposte in cui ognuno dice la sua che il problema è alnto controverso. Il tampone uretrale è da fare, in quanto studia le infiammazioni uretrali e non bisogna avere urinato da almeno due-quattro ore. Personalmente faccio eseguire uno spermiogramma piuttosto che spermiocoltura ed esame del secreto prostico. Ma comunque, a mio parere, meglio esame del secreto che coltura: quest' ultima ha troppi falsi positivi.
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Dr Cavallini, lei è un fulmine! :)

In attesa del dibattito che lei ha simpaticamente profetizzato, mi permetto di rinnovare il quesito su spermocoltura e urine, meglio farlo senza aver urinato o subito dopo aver urinato?

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Sempre prima.
[#4] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
A quanto pare il dottor Cavallini è stato cattivo profeta....
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' andata bene. Ma forse sanno che son cattivo: alcini mi chiamano Doctor House.
[#6] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Visto che è l'unico eroe, dottore, mi permetto di scocciare ancora lei, secondo lei la ricerca della chlamydia nello sperma ha senso? Oppure l'unica è l'immunofluorescenza su coltura da tampone uretrale? Lo chiedo perchè il tampone uretrale per germi comuni e miceti mi son rassegnato a sopportarlo ma quello per chlamydia mi ha lasciato un bruttissimo ricordo e preferirei evitarlo.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ehm il tampone uretrale per clamidia è il più preciso. La ricerca di batteri e virus nello sperma non ha senso. Scusi.
[#8] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
In cosa devo scusarla?

Grazie ancra.
[#9] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Riattivo questa discussione per sottoporre un nuovo dubbio, nella richiesta di spermocoltura è necessario precisare se per germi comuni, miceti, clamidia etc come per il tempone uretrale oppure la semplice dicitura "spermocoltura" è sufficiente e li comprende tutti?

Grazie
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
sufficiente.
[#11] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore, sempre a lei tocca portare la croce!