Utente 115XXX
buona sera, io credo di avere la fimosi in quanto il glande sia quando il pene è in erezione sia quando non lo è non esce... Però sia in caso che mi masturbi sia nel caso che urini non provo dolore. Ho sentito che basta una circoncisione per risolvere il problema, però volevo sapere se incorrerei a dei pericoli se magari mi facessi questa piccola operazione tra qualche anno (magari quando sarò più autonomo visto che mi vergogno a parlarne con i miei genitori)
saluti a tutti e grazie per le eventuali risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

a 18 anni senza inutili vergogne si può discutere del suo problema con i genitori o si può consultare, senza perdere tempo prezioso, il proprio medico curante e poi un esperto andrologo.

Poi per avere ulteriori informazioni su questo problema può trovarle anche nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera infine altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Ok grazie della risposta ma tempo prezioso in che senso? Più rimando più si può aggravare la cosa?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

a 18 anni il "glande, sia quando il pene è in erezione sia quando non lo è" deve "uscire"... e quindi non perda altro tempo comunque e consulti un esperto andrologo e, come spesso ripeto da questo sito vista anche la sua "giovane" età, approfitti di questio "disturbo", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Ok grazie cercherò di prender coraggio e parlare con i miei gnitori :)
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro giovane lettore ,

comunque, fatta la valutazione andrologica, ci tenga aggiornati sulle conclusioni diagnostiche e sulle indicazioni terapeutiche che le saranno date.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com