Utente 468XXX
Gentili dottori, vorrei risolvere un dubbio che mi assilla!

E' accaduto che la notte tra giovedì e venerdì (10°/11° giorno di ciclo) io e la mia ragazza abbiamo avuto due rapporti protetti a distanza di circa 15/20 minuti (contando anche i 5 minuti circa in cui sono rimasto un po' col preservativo indossato dopo il primo rapporto).
Nonostante il pene sembrasse asciutto, non sono sicuro di averlo pulito tra un rapporto e l'altro in maniera adeguata: disponevo infatti solo di fazzolettini. Tra i due rapporti ho comunque urinato.

Il secondo rapporto è iniziato con un rapporto orale non protetto, poi ho indossato un nuovo preservativo, c'è stato di nuovo un breve rapporto orale e poi la penetrazione.

Poichè è accaduto che la mia ragazza abbia toccato il mio pene nudo e poi lo ha toccato col preservativo appena prima della penetrazione, se fosse successo che residui di sperma sul mio pene (depositati a seguito del primo rapporto) fossero passati alle mani della mia ragazza dopo un contatto e poi successivamente al preservativo, ci sarebbero problemi?

Grazie mille, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
penso che sia estremante difficile per non dire impossibile che possa sussistere il problema di gravidanza indesiderata. Piuttosto vada col la fidanzata in consultorio giovani (gratuito e gestito da ASL di sua cittàò) per programma contraccettivo, che il profilatticoè sempre manovra di emergenza.
[#2] dopo  
Utente 468XXX

Iscritto dal 2007
Dr. Cavallini la ringrazio per la sua gentilezza e disponibilità.

Concordo con lei per quanto riguarda il discorso del preservativo e della necessità di precauzioni più sicure!
La mia ragazza infatti prende la pillola ma sabato ci siamo accorti che il nuovo blister che sta utilizzando è scaduto ad agosto 2008!! (Acquistato in farmacia a dicembre tra l'altro...)
Lei ha preso le prime 7 pillole scadute per poi continuare con le pillole "buone", da quando ce ne siamo accorti.

Un'ultima domanda: lei dice che una gravidanza sarebbe estremante difficile per non dire impossibile riferendosi alle "manovre e ai contatti indiretti" che ho raccontato o basandosi sul fatto che fosse il 10°/11° giorno del ciclo della mia ragazza (quindi teoricamente giorno non fertile)?

Le chiedo ciò per il timore delle pillole, non credo infatti che siano in grado di regolarizzare il ciclo mestruale in quanto scadute per cui non so se si può ritenere quel giorno del rapporto un giorno non fertile.

Perdoni se mi sono dilungato, La ringrazio di nuovo!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
.... Chieda a ginecologo se van bene lo stesso. Mi sono basato sulla concentrazione spermatica eventualmente presente: scarsisissima.
[#4] dopo  
Utente 468XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazuio dottore!
La mia ansia nasce dal fatto che non ricordo se ho pulito o meno la parte superiore del glande.
Le Sue parole mi hanno comunque tranquillizzato!

Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#6] dopo  
Utente 468XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore, certo che le farò sapere.
Nel frattempo io e la mia ragazza attenderemo con serenità il prossimo ciclo, data la cosa praticamente impossibile, confortati dalle Sue parole.

Di nuovo Cordiali Saluti.
[#7] dopo  
Utente 468XXX

Iscritto dal 2007
Tutto ok dott. Cavallini: oggi è tornato il ciclo alla mia ragazza, anche se con un giorno di ritardo rispetto al solito...

La ringrazio di nuovo per la sua disponibilità e gentilezza.

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Appunto. Segua consigli.