Utente 115XXX
buon giorno sono un ragazzo di 24 anni e da 1 anno soffro continuamente di lievi fitte ai testicoli-perineo e sacca scrotale e continuo bisogno di urinare.
tutto è cominciato dopo un rapporto avuto nel maggio 2008....l'unica cosa strana che ho notato mi sia successa è stato un blocco del pene alla base durante l'eiaculazione e un piegamento del pene sempre alla base durante il rapporto per una brusca uscita dalla vagina.
in seguito a questo non ho piu avuto rapporti e son andato nel 29/07/2008 a fare il test di stamey consigliatomi da un urologo questi sono i risultati:
RICERCA MYCOPLASMA NELLO SPERMA NEGATIVA/RICERCA UREAPLASMA NELLO SPERMA NEGATIVA/RICERCA BATTERI AEROBI NELLO SPERMA E URINE FLORA BATTERICA MISTA COLTURA CONTAMINATA/uroflussimetria+rpvm:
tempo di attesa:11.40*flusso massimo:16.9ml/sec*flusso medio:8.5ml/sec*tempo al flusso max:15.60*tempo fra il 5% e il 95% del flusso max:18.30*tempo di flusso:25.60*tempo di discesa:6*tempo di svuotamento 25.60*volume al flusso max:138ml*volume svuotato:218ml*flusso massimo corretto:1,2 ml^1/2/sec
accelerazione:1.09 ml/sec^2*massima velocità concentrazione:17.5 mm/sec
volume residuo:--ml
flusso ipovalido rvpm di circa 1.6ml
uretroscopia negativo per stenosi,ben transitabile lo sfintere SE cisto negativo...durante quest'esame ho provato un dolore terribile mai provato in vita mia al contrario di quello che ho letto in giro che al massimo si sente un fastidio...
l'urologo poi mi ha dato da prendere pradif 1 volta al di la mattina per 9 giorni e poi di ricontattarlo...dopo i 9 giorni non ho avuto particolari miglioramenti a parte la frequenza con cui urinavo che era migliorata cosi l'urologo mi ha detto che avrei dovuto prenderle a vita per un problema che avrò a 60anni circa e mi dovrò operare...
dopo mesi e mesi di continui fastidi ho fatto altri esami:
20/03/2009
esame colturale liquido seminale:neisseria gonorrhoeae negativo esame colturale negativo
ricerca miceti negativo
esame colturale urine da mitto intermedio:
esame colturale negativo
16/04/2009
ecografia transrettale testicoli addome inferiore
REFERTO:
dimensioni della prostata di mm 33x20x39 nella norma peso di 12gr struttura regolareomogenea non calcificazioni post flogistiche capsula periferica lineare indenne
vescicole regolari simmetriche
morfologia e contorni della vescica nella norma non vegetazioni parietali attuali rilevabili o litiasi collo regolare piano non deformato.
didimi in sede di volume regolare armonici simmetrici
parenchimi di aspetto omogeneo conservato nei caratteri indenni da lesioni nodulari o foci di atrofia parcellare, epididimi regolari non idrocele o varicocele in atto
URETROCISTOGRAFIA:
buona opacizzazione per via retrogada dell'uretra penienea x sede decorso calibro,dopo l'inserimento del catetere(anche qui dolorosissimo)si ottine una buona distensione assenza di reflussi nullo il residuo postminzionale.
ora alla mia ragazzaattuale si è presentata una candida e nn ha mai avutoniente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
da quanto ci dice è stato sottoposto a un pesante iter diagnostico. Non escluderei peraltro la possibilità di una prostatite abatterica o una sindrome del dolore pelvico cronico.
Le suggerirei una seconda opinione presso altro Urologo.
Ci tenga informati.
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la celere risposta mi sono dimenticato di aggiungere che non ho piu erezioni mattutine o spontanee e le pochissime volte che ci sono non sono mai complete...durante i rapporti faccio molta fatica a mantenerla ma anche nella masturbazione...capite che per un ragazzo di quasi 25 anni anni tutto questo è molto demoralizzante...l'ultima cosa che ho notato che prima non c'era è che sollevando i testicoli ci sono come delle masse di 6mm circa in tutti e 2...a questo punto non so piu cosa fare sono molto demoralizzato e non voglio piu spendere soldi la mia condizione familiare non è buonissima e non mi posso permettere altre visite che sono di lunghissima attesa e costose....tutto questo non può essere causato da una candida?ripeto che la mia attuale ragazza prima di conoscermi non l'aveva e la mia è presente da 3 anni circa(diagnosticata alla mia precedente ragazza con cui ho sempre avuto rapporti non protetti e non è stata mai curata....)scusatemi per la mia insistenza ma vorrei avere un quadro piu chiaro che gli urologi alle visite non mi danno e attribuiscono a fattori mentali cosa che mi sembra molto strana visto i dolori di questi mesi....so che non potete prescrivermi cure ma almeno un indizio su un esame da poter fare per capire definitivamente cosa ho...grazie :)