Registrati | Recupera password
0/0

Pulsazione nell'orecchio, timpano perforato, cerume

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009

    Pulsazione nell'orecchio, timpano perforato, cerume

    Buongiorno,
    ho assunto per meno di una settimana degli antiinfiammatori (Artaxan). Dopo soli tre giorni ho cominciato a sentire, solo la sera prima di coricarmi, una pulsazione nel mio orecchio destro, sento proprio il cuore battere attraverso il mio orecchio. Essendo un sintomo che non mi era mai capitato prima, sono andata a leggere nel foglietto della medicina e vedo che è contemplato il tinnito tra gli effetti secondari comuni. Ho smesso di prendere gli antiinfiammatori e ho aspettato qualche giorno.
    Mi sembrava che i sintomi si alleviassero, ma dopo una settimana sono aumentati. Ieri notte sentivo il battito più forte, anche una sensazione di pressione dentro l'orecchio; questa mattina mi sono svegliata con lo stesso sintomo.
    Sono andata a farmi vedere da un medico generico. Dice che nel mio orecchio ds c'è un po' di cerume, mentre nel sinistro non c'è; secondo lui questa è la causa del fastidio. Mi ha datto delle gocce per sciogliere questo cerume, premetto che gli avevo detto che ho entrambi i timpani perforati a seguito di una brutta otite che ho avuto quando avevo 14 anni. Compro queste gocce e leggo bene in evidenza da non prendersi in caso di timpani perforati anche se il dottore mi aveva detto di prenderne 3 gocce 3 volte al giorno per 5 giorni e tenerle per 5 minuti (mentre il foglietto parla di un'ora o tutta la notte). Cosa devo fare? Sono un po' preoccupata anche perché tra una settimana devo prendere un volo intercontinentale.
    Grazie per la Vostra gentile attenzione e disponibilità



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1179 Medico specialista in: Otorinolaringoiatria
    Medicina di base

    Risponde dal
    2008
    Se veramente è presente una perforazione timpanica, non deve assolutamente entrare niente nel suo condotto uditivo esterno. Deve, pertanto, rivolgersi ad un Otorinolaringoiatra per effettuare una aspirazione del materiale ceruminoso. Deve, pero', anche valutare un intervento chirurgico per la chiusura delle perforazioni. Cio' eviterà infezioni dell'orecchio medio oltre ad un recupoero dell'udito. Ma siamo sicuri che effettivamnente abbia una perforazione bilaterale?


    Dr. Raffaello Brunori


Discussioni Simili

  1. Orecchie tappate in estate
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15/06/2009, 17:24
  2. Trauma timpano orecchio sx
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09/05/2009, 00:52
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18/06/2009, 21:21
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19/06/2009, 18:27
  5. Sento pulsare un orecchio
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/04/2009, 00:25
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,06        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896