Utente 931XXX
Buongiorno, vi scrivo perchè a mio parere ho gravi problemi di erezione, infatti e' da circa un'anno e mezzo che ho notato l'assenza di erezioni sia al mattino che nelle ore notturne,dopo una visita da un andrologo/urologo nel mese di dicembre 2008 mi sono sottoposto a tutte le visite del caso in quanto soffrivo e soffro anche di : difficolta' nella minzione (a tratti, lunghe attese per iniziare a urinare, getto lento e poco consistente, sensazione di vescica non svuotata...)inoltre sempre per questo lungo periodo la mia libido si e' ridotta drasticamente e non riesco ad avere rapporti soddisfacenti con la mia partner in quanto questa difficolta' ad avere l'erezione mi assilla psicologicamente tanto da cercare di evitare qualunque rapporto.
Il mio urologo/andrologo mi ha prescritto di fare queste visite pensando ad un problema alla prostata in quanto molto raramente sentivo anche dei dolorini nella zona del perineo e leggeri bruciori nella parte finale dell'uretra.

- ECOGRAFIA PROSTATICA : tutto nella norma ma sospetta sclerosi del collo vescicale.
- ESAME PSA TOTALE : 0.893 ng/ml
- ESAME PSA LIBERO : 0.505 ng/ml
- RAPPORTO PSA LIBERO/TOTALE : 56.5 %
- ALTRI VALORI ESAME SANGUE : tutto nella norma
- ESAME URINE : tutto nella norma
- SPERMICOLTURA : negativa
- SPERMIGRAMMA : astenospermia con modesto dismorfismo nemaspermico
- ECOCOLORDOPPLER SCROTALE: Emiscroto DX : tutto nella norma
Emiscroto sx : cisti ovalare della testa dell'epididimo di 39x17 mm

Circa 5 anni fa mi sono sottoposto ad un'intervento per rimuovere una idrocele al testicolo sinistro e secondo il mio andrologo la cisti e' stata causata proprio da quell'operazione, lui mi ha consigliato di operarmi per eliminare questa cisti abbastanza ingombrante nello scroto, voi cosa mi dite in merito? (il risultato dello spermigramma puo' essere dipeso da questa cisti?)
Il medico mi aveva prescritto una cura con BASSADO E DANZEN per circa 15 gg. per eliminare quei leggeri bruciori e da Gennaio 2009 posso dire che e' l'unico disturbo che e' stato eliminato oltre alla quasi totale scomparsa dei dolorini della prostata.

Adesso a distanza di tempo mi ritrovo con ancora questi gravi disturbi :

- MINZIONE DIFFICOLTOSA (puo' essere dovuta alla sospetta sclerosi del collo vescicale?)
- EREZIONE PROBLEMATICA (il pene a riposo non ha piu' la consistenza che aveva tempo fa e in passato bastava pochissimo (un pensiero erotico, una situazione particolare con la partner) per arrivare all'erezione, ora se provo anche con l'autoerotismo non e' cosa facile avere una buona erezione anche perche' sinceramente sono con pochi stimoli e con tanti pensieri per la testa, questo problema sta condizionando la mia vita e quella di coppia, premetto che non ho mai preso farmaci per il defic erettile e inolte non mi drogo, non fumo, non bevo alcolici, mangio cose normali e pratico anche sport quando posso.
Aspetto le vostre gradite considerazioni...grazie infinite...
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
intanto una delle possibili cause di defici erettivo è stata rimossa: la prostatite.
Per inquadrare correttamente il defici erettivo di cuisoffre macherebbe ecodoppler basale e dinamico del pene, esami ormonali e metabolici. Ne parli col collega andrologo.
Se per mane ancora difficoltà urinaruioa consiglio uroflussometria ed eventuale studio radigrafico dell' uretra. Tutto questo ancora da concordare col collega. Sono solo ipotesi da qua.
[#2] dopo  
Utente 931XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dott. Cavallini, gia' dimenticavo ho fatto anche l'esame del testosterone:
TESTOSTERONE TOTALE : 5.02 ng/ml
TESTOSTERONE LIBERO : 8.88 pg/mlVa
Quando ho eseguito l'ecografia prostatica il medico ha verificato sempre con un'ecografia visibile sul monitor sia la vescica piena che vuota dicendomi che tutto andava bene. Ho fatto anche l'uroflussometria ma con scarso esito in quanto in quel breve tempo non sono riusicito ad urinare, infatti per svuotare la vescica sono poi andato nel wc.
Sinceramente per qualche mese non ho sentito piu' alcun medico perche' volevo isolarmi dal problema, avere la mente piu' libera perche' mi sentivo davvero stressato...e poi magari pensavo che le cose sarebbero migliorate col passare del tempo, appena possibile tornero' di sicuro dall'andrologo.
Gentilissimo Dr. Cavallini mi preme anche sapere se mi consiglia di farmi operare per la cisti ovalare della testa dell'epididimo di 39x17 mm , io vorrei eliminarla ma non vorrei complicare le cose...
Un'altra cosa, come potrei togliermi anche il dubbio di una possibile esistenza di una problematica vascolare tipo la Disfunzione Veno Occlusiva Cavernosa ?
Ringraziandola, porgo
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la disfunzione veno occlusiva non esiste come malattia primitiva a se stante: è sintomo di problemi psicologici, organici, arteriosi e metabolici. Le cisti dell' epididimo di per me non le opero a meno che non siano veramente dolenti: resistenti a terapia con antiinfiammatori. Mai successo.
[#4] dopo  
Utente 931XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ancora Dr. Cavallini, ma non le opera perche' e' un tipo di intervento rischioso o perche' la ciste dell'epididimo non causa disfuzioni all'apparato riproduttivo maschile...io ho eseguito uno spermigramma il cui risultato non e' perfetto e secondo il mio andrologo dovrei ripetere l'esame dopo che elimino questa ciste...non so davvero cosa fare, riguardo i valori di testosterone cosa ne pensa?

TESTOSTERONE TOTALE : 5.02 ng/ml
TESTOSTERONE LIBERO : 8.88 pg/ml

La ringrazio per la pazienza e disponibilità.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non le opero perchè non serve a nulla se non dolgono. Testosterone pare ok, ma dipende dai laboratori e dai loro intervalli di riferimento.
[#6] dopo  
Utente 931XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, le invio gli intervalli di riferimento del laboratorio:

TESTOSTERONE TOTALE : 5.02 ng/ml 2.8 - 8,00 ng/ml

TESTOSTERONE LIBERO : 8.88 pg/ml 8.7 - 54.7 pg/ml

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Appunto è ok.
[#8] dopo  
Utente 931XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, la terro' informata...buona giornata.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faqccia sapere sed vuole