Utente 115XXX
Esimio Dottor Forzanini,recentemente ho un dolore,non continuo nella zona dell'inguine che si accompagna a crampi ed un altro dolore sotto la pianta del piede della stessa gamba,possono essere correlati e può trattarsi dell'arteria femorale?Ho problemi di circolazione venosa,risultati anche da un eco-doppler venoso.Secondo Lei,dovrei sottopormi ad un eco-doppler arterioso?Sono un soggetto a rischio anche per quella arteriosa o posso stare tranquilla da questo punto di vista?Ringrazio e saluto cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
potrebbe anche trattarsi di un problema ortopedico.
utile una rivalutazione angiologica e ortopedica.
Il disturbo riferito non è propriamente vascolare in apparenza, anche se una diagnosi non è certo possibile attraverso i pochi dati riferiti.
[#2] dopo  
Prof. Marco Sammarco
24% attività
0% attualità
0% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
la prima cosa che bisogna sapere dei vasi è che non posseggono innervazione sensitiva, il che vuol dire che un vaso, arteria o vena, di per se non puo dar dolore. Mentre invece il dolore vascolare esiste, ed è legato alla poca quantità di sangue che riceva il territorio irrorato dal vaso malato. Questa poca quantità di sangue si chiama in termini tecnici ischemia. Ora da quel che lei ci descrive non mi sembra di poter riconoscere una sintomatoogia clinica riferibile ad una malattia vascolare, ma in ogni caso e in considerazione dell'età un controllo ecodoppler degli arti inferiori è senz'altro da eseguire. Sarebbeimportante conoscere anche i valori di glicemia, l'assetto lipidico e coagulativo.
Mentre da quel che ci riferisce, e per la localizzazione dei dolori, consiglirei piutosto di indagare su eventuali patologie della colonna lombosacrale.
Le consiglio quindi di recarsi a visita ortopedica. Al termine di queste due tappe, ecodoppler e visita ortopedica, di certo saremo in condizioni per porre una diagnosi con piu cognizione
[#3] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Esimio Dottor Forzanini,La ringrazio per la Sua risposta e la sua analisi.Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Esimio Dottor Sammarco,La ringrazio per il Suo esauriente intervento: provvederò a seguire i Suoi consigli.Mi scusi,spero possa trovare un pò di tempo ancora da dedicarmi e mi permetto di scriverLe i valori da Lei indicati gentilmente per gli esami del sangue eseguiti più di recente:
colesterolo 216,trigliceridi 84,glucosio 120,fattore di Leyden 1 val.rif.<0.7.Negli esami del sangue precedenti erano risultate poche piastrine,scusi,non ho con me i valori esatti,La ringrazio nuovamente.Cordiali saluti.