Utente 115XXX
Buon giorno,
mia madre ha 57 anni e ha avuto un tumore primario al colon dove poi è stata operata e le hanno asportato un metro di colon, succesivamente le hanno trovato un tumore primario al polmone dove è stata operata 2 volte e le hanno tolto mezzo polmone, ovviamente ha fatto i vari cicli di chemioterapia. Dopo quasi più di 3 anni abbiamo scoperto in questi giorni mediante tac e pet 2 piccole metastasi al polmone (nella parte dov era stata operata), sono metastasi inferiori al centimetro. Vi chiedo gentilemte innanzitutto se si può guarire dalle metastasi e se la chemio o radioterapia possono essere l iter corretto. Siamo disperati.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

innanzitutto occorrerebbe sapere se le due nuove lesioni presenti sono originate dal pregresso tumore del colon o dal pregresso primario polmonare. Questo per scegliere la terapia più idonea. Poi occorre valutare l'operabilità e l'irradiabilità. Alle terapie che verranno scelte si può pensare di abbinare delle applicazioni di ipertermia per ottenere un potenziamento.

Cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Buona sera Dott. Pastore
l onocologa che segue mia madre presuppone che siano dovute al tumore primario al polmone (in quanto su 10 noduli che avevano analizzato 1 era positivo).
Ma è possibile vivere con le metastasi? O sono sinonimo di qualcosa di brutto?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

l'evento metastatico rappresenta un evento critico nella storia di una malattia tumorale poichè esse tendono a crescere e le cellule tendono ad invadere altri distretti corporei causando danni notevoli. Occorre valutare una strategia terapeutica per tentare di arginare la progressione.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it