Utente 116XXX
Salve, sono una ragazza di 24 anni. All'età di 10 anni mi è stata diagnosticata la sindrome da Wolf Parkinson White. Dopo aver fatto tutti gli esami( Holter 24h, prove sforzo, ecodopler, ecc) sono stata rassicurata dal mio medico che mi ha detto che non sarebbe stata necessaria l'ablazione, su cui al limite avrei deciso in seguito. Ho continuato ad effettuare gli esami ogni 2/3 anni fino all'età di 17 anni. Da un paio di anni a questa parte però ho cominciato a soffrire di fastidiosissime extrasistoli(anche in passato ne avevo sofferto ma raramente). Arrivano all'improvviso e rimangono per tre/quattro giorni. Le sento per tutto il giorno, ma più accentuate la sera o comunque quando ho poco da fare. Mi chiedevo se questo può avere qualcosa a che fare con il WPW e se posso star tranquilla. GRazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, in assenza di un tracciato elettrocardiografico, di un esame strumentale quale almeno un Holter ECG, è difficile poterle rispondere. A mio avviso sarebbe utile che lei si sottoponesse non solo ad una visita cardiologica ma anche a prelievi del sangue per valutazione di eventuali stati anemici e della funzionalità tiroidea.
Saluti