Utente 926XXX
Salve! ho chiesto un consulto su Medicina di Laboratorio ma vedo che è stato letto solo una volta e senza risposta, forse non lo ho inserito in area tematica giusta. Chiedo di nuovo e lo faccio per un mio amico di lavoro (quidi la mia storia clinica è del tutto incorrelabile): questa persona già da più di un anno avrebbe avuto una breve relazione con una ragazza straniera che secondo lui potrebbe avere avuto manifestazione sifilitiche. Quindi lui nonostante non abbia mai manifestato sintomi di nessun tipo fino ad adesso, vorrebbe sapere recandosi in un laboratorio privato quale esame deve effettuare per escludere un eventuale contagio, cioè è sufficiente il VDRL oppure serve anche/o solo il TPHA (in questo laboratorio è più costoso anche se di poco) o serve anche il FTA-ABS?. Visto che si vergogna ad andare da un medico per questo problema mi riferisco qua. _ GRAZIE E BUON LAVORO!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

nel consigliarle di rivolgersi al venereologo per questa valutazione (gli esami sierologici senza visita e raccolta dei suoi dati anamnestici, non possono essere sicuri al 100%) sappia che la VDRL NON è un esame specifico per la Sifilide.

cari saluti