Utente 827XXX
Salve, volevo chiedere un consulto a proposito di una forte scossa elettrica che ho accidentalmente preso lavorando con dei condensatori.
Non so precisare se la scossa fosse da mano a mano o da dito a dito della stessa mano, poichè tenevo il condensatore in modo inusuale mentre cercavo di avvitare dei connettori.
tutto quello che posso riferire è che ho sentito una contrazione immediata, accompagnata da un fortissimo formicolio, al dito medio della mano destra.
Lo stesso mi continuò a dolere per circa 10 minuti.
Dopo di chè cominciai a sentire una certa difficoltà respiratoria, come nel caso di ansia.
Vorrei chedere se, in caso di scarica elettrca di 80 j, è possibile un danno permanente alla zona cardiaca.
Grazie.
Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Rufo
40% attività
4% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2003
Gentile utente l'evento da lei descritto viene definito come elettrocuzione cioè quella condizione di contatto tra il corpo umano e la tensione della corrente. L'elettrocuzione può avvenire se la corrente rispetto al corpo abbia un punto di entrata e un punto di uscita. La gravità dell'elettrocuzione dipende dall'intesità della corrente, dalla durata di attraversamento nell'organismo, dagli organi coinvolti nel percorso e dalle condizioni del soggetto. Il corpo umano normalmente è un conduttore di corrente e quindi permette il passaggio della stessa offrendo un certa resistenza che varia naturalmente da individuo ad individuo. La resistenza varia in base al sesso, all'età,e alle condizioni in cui si trova la pelle. Gli effetti che provoca la corrente sull'organismo umano sono: Tetanizzazione, Arresto della respirazione,Fibrillazione Ventricolare,Ustioni.
Pertanto in risposta alla sua domanda stabilire se lei abbia avuto un danno permanente nella zona cardiaca avrà già capito che è difficile stabilirlo in quanto bisogna valutare diverse condizioni, la tensione di corrente il tempo di esposizione, gli organi interni coinvolti e la condizione del soggetto. Per una sua tranquillità le consiglio di effettuare una visita cardiologica ed un ECG.

Consulto fornito a richiesta dell'utente, il contenuto a il solo scopo di informare il paziente e in nessun caso può costituire una prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.