Utente 108XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 24 anni e vi scrivo per chiedervi un consulto su una cosa che mi turba da qualche settimana...
Navigando su internet in cerca di risposte ho dedotto di soffrire di curvatura congenita del pene, precisamente si tratta di una curvatura ventro-laterale.
Ora nella masturbazione non ho problemi, ma nonostante la mia età non ho ancora avuto rapporti sessuali completi e non so se questo può comportare problemi...
Siccome sono un tipo meticoloso, ho provato a misurare la gradazione della curvatura utilizzando un foglio sul quale vi ho tracciato una serie di rette a varie gradazioni e sostenendomi la base del pene in erezione in modo che risultasse perpendicolare al bacino ho preso le misure posizionando la linea centrale perpendicolare al corpo. Le misure sono all'incirca di 10-12 gradi a sinistra e 18-19 gradi verso il basso...
Ho fatto anche delle foto in erezione in varie angolazioni e le ho mostrate a mi zio che fa il chirurgo (non andrologo però) e mi ha detto che la cosa è normale e può essere stata influenzata da un'eventuale posizione del pene all'interno degli slip nel corso della crescita (che ahimè ho sempre portato stretti).
Una cosa però strana rispetto a tutti gli altri casi di cui ho letto è che io se mi sostengo il pene con la mano riesco senza difficoltà a tenerlo quasi completamente dritto (diciamo che la curvatura ventrale si riduce di una decina di gradi) senza provare il minimo dolore e riesco anche ad inclinarlo verso l'alto facendo si che il glande guardi verso l'alto ( il glande non riesce cmq a toccare la pancia ma di qualche cm).
Detto tutto ciò chiedo consiglio a voi sapendo che la prima cosa che mi direte probabilmente sarà di rivolgermi ad un andrologo..
Il mio unico timore nel farlo è che pur troppo nella mia vita ho incontrato molti medici "dal bisturi facile" che anche per una minima cosa optano subito per l'intervento chirurgico...
Quindi chiedo consiglio a voi che in svariate sezioni di questo sito avete saputo rassicurare e consigliare saggiamente molti pazienti che, probabilmente come me, avevano solo bisogno di sentire uno "stai tranquillo non è niente di preoccupante"!
Nel caso sono disponibile all'invio di foto che ho già pronte.
Ah non so se sia pertinente ma aggiungo che in tenera età sono stato operato di fimosi.
Attendo con ansia vostre risposte.
Vi ringrazio di cuore per la vostra disponibilità


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
carop utente il fatto che il peene si raddrizza potrebbe indicare che tale curvatura non le darà fastidio durante i rapporti.
le consiglio cmq di fare una visita andrologica per verificare la sua situazione
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
l'entità di curvatura che ci descrivenei due piani non è di grado tale da impattare negativamente sulla qualità dei rapporti sessuali. Provi a dimenticarsi le preoccupazioni relative alla curvatura, e affronti serenamente le occasioni che in futuro le si preseneranno.