Utente 116XXX
Buongiorno,Dottori,per circa cinque anni ho fatto delle sedute,presso un angiologo,durante le quali il medico mi praticava delle iniezioni per attutire vene e capillari in evidenza. Recentemente,il medico stesso mi ha consigliato di interrompere le sedute e di rinviare quelle previste perchè ha notato un cattivo assorbimento del farmaco,sia in corrispondenza delle zone in cui aveva praticato l'iniezione,sia perchè sulla pelle ha notato numerosi e piccolissimi puntini rossi.Mi sembra li abbia chiamati porpora. Volevo domandare Loro gentilmente se può trattarsi di una reazione allergica e perchè si sia presentata improvvisamente. Ed inoltre ritenevo che le iniezioni e il farmaco in esse contenuto non fossero dannosi,non so che farmaco sia.Sarei davvero interessata e riconoscente se sapessi di più su questo argomento. Ringraziamenti. Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile signora,

credo che la cosa migliore da fare è chiedere al medico che le ha per così tanto tempo queste terapie, i farmaci da lui utilizzati, e la loro posologia.

successivamente potrà, reimpostare la sua domanda, per ottenere qualcheulteriore informazione

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno Prof.Catani,Lei ha ragione. Purtroppo,avevo chiesto e non avevo ottenuto una risposta soddisfacente dall'angiologo:in sintesi,aveva usato una soluzione standard. In realtà,avevo anche pensato di rivolgermi ad un altro angiologo per riprendere con la terapia sclerosante:non so se corro gli stessi rischi di allergia o se esistono più tipi di soluzioni standard. L'angiologo è stato di poche parole e non potevo insistere,mi era anche stato presentato da un conoscente medico che si è,come dire,''defilato'',benchè io avessi chiesto un suo interessamento.Non so cosa fare. Ringraziamenti. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
è importante sapere la composizione del farmaco utilizzato, non solo per poter valutare se esiste una ipersensibilità, a questo farmaco ed asoi eccipienti.

questa ipersensibilità potrebbe essere importante sia per il suo desiderio di riprendere la terapia sclerosante, sia perchè i componenti potrebbero essere in altri farmaci, sostanze, alimenti, con le relative considerazioni e conseguenze.

mi sembra comunque che un ulteriore colloquio con il medico sia indispensabile proprio per chiarire l'aspetto medico e preventivo.

cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno Prof.Catani,non so come ringraziarLa per il suo interessamento e la sua preoccupazione.Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
la ringrazio in anticipo qualora volesse tenermi aggiornato

cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Se riuscirò,Le farò sapere senz'altro,La ringrazio.Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
noi siamo qui. la aspettiamo

cordiali saluti