Utente 116XXX
Salve ho 22 anni e a detta del dermatologo da cui sono andato dovrei soffrire di alopecia androgenetica. Ovviamente mi ha indicato la Finasteride come cura più efficace. Ora al di la delle perplessità che avrei avuto comunque sull'utilizzo di questa sostanza, nel mio caso il fatto di essere afflitto da una prostatite batterica cronica da quando avevo praticamente 13 anni (Che ho provato a curare con antibiotici a manetta ma che non è mai andata via del tutto) mi trattiene ancora di più. Fino ad oggi, al di la di qualche fastidio, a cui ormai ho fatto l'abitudine, non ho mai avuto problemi a livello sessuale e non vorrei mai rischiare di andare ad interferire negativamente su tutto ciò. Ho letto delle discussioni di un andrologo che diceva che il DHT (La cui formazione, come ben sapete, è bloccata dalla finasteride) ha un ruolo importante nello stimolare la riparazione dei tessuti danneggiati della prostata. E' vero questo fatto? Perchè se così fosse credo logico pensare che questo farmaco porterebbe ad un peggioramento del mio caso, e a quel punto non avrebbe senso assumerlo. Grazie mille per il chiarimento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il Suo caso é indubbiamente interessante in quanto non é frequente imbattersi in una prostatite batterica iniziata dall'età di 13 anni.A tal proposito non posso esprimermi in quanto non ho la possibilità di visitarLa né di prendere visione degli esami batteriologici eseguiti e.quindi,di risalire al danno tissutale riferito alla prostata...Non ritengo,altresì,che
la terapia con finasteride possa interferire con il ripristino tissutale prostatico,altrimenti avremmo un lazzaretto manzoniano di prosatitici.Credo sia saggio continuare a far riferimento agli specialisti che La seguono,avendo prudenza nell'addentrarsi nell'universo della medicina vituale.Ci aggiorni sugli sviluppi,se ritiene.Cordialità.