Utente 100XXX
gentilissimi medici
dopo un rapporto con la mia partner, quest'ultima per evitarmi l'eiaculazione ha strizzato (con la mano) con esagerata energia il mio pene (con scarsi risultati comunque).
dopo qualche minuto sono comparsi sul grande dei puntini rossi e scuri che prima non avevo di certo.
E' possibile che possa trattarsi di una reazione traumatica alla pratica su descritta? è possibile ipotizzare che i puntini rossi siano delle petecchie emorragiche? se si, si riassorbono col tempo o il danno è permanene e a quali ripari dovrei ricorrere?
grazie per le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
è possibile che si tratti di una reazione alla "pratica" usata (naturalmente da non ripetere!) Il tutto dovrebbe rientrare in pochi giorni. In caso di dubbio si sottoponga ad una valutazione andrologica.
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta molto confortante!!
la mia ragazza pratica cultura fisica ed ha il doppio dei miei muscoli (io ho una corporatura mediorobusta e facevo sport).
Non vi dico che forza nelle mani, potete immaginare.
comunque per accellerare il riassorbimento non c'è da fare nulla? attendo l'evolversi naturale?

ps
(naturalmente da non ripetere!)
questo è sicuro!!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

nessuna autodiagnosi e assunzione di terapie senza un controllo clinico diretto

Vogliamo esagerare es essere prudenti , vista la sua ragazza "forzuta"?

Allora, questo punto ,consulti il suo medico di medicina generale che, esaminato in prima istanza, in diretta, il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente, se necessaria, verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Dr. beretta grazie mille anche per il suo contributo.
tuttavia io sono sicurissimo che ciò che è apparso sul glande sia la conseguenza di questa pratica malsana. (sono apparse minuti dopo e prima non c'erano) il mio timore è che le petecchie apparse potessero essere irreversibili ma da quanto detto dal dot Pescatori (se di queste si tratti) dovrebbero scomparire.
e la cosa mi conforta.
Ovviamente se non dovesse succedere andrò sicuamente dal medico ma spetto qualche giorno.
Sarebbe difficle dirgli che la mia ragazza è un po troppo aggressiva in certi momenti.
saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

comunque , se lo desidera , ci tenga informati sugli eventuali e futuri sviluppi del suo problema clinico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com