Utente 112XXX
Gentili Medici,
vi scrivo per parlarvi della mia condizione di salute che mi preoccupa notevolmente.
A febbraio ho avuto 2 episodi di tachicardia davvero forte uniti ad una forte nausea. Sono stata al pronto soccorso ma mi hanno detto che era solo ansia.
Il punto è che io praticamente non sto bene ed ho continui problemi di stomaco da allora uniti a palpitazioni strane che sento fino in gola, nausea muta,vampate di calore,giramenti di testa. Ho già fatto ecografie all'addome superiore ed inferiore ma non è risultato nulla, con altri esami ho escluso la celiachia ed ho fatto il gastropanel ma anche lì tutto negativo.
Sono anche andata da un cardiologo per un'ecocardiografia ma mi ha detto che è tutto ok e che per il cuore non devo fare altri controlli.
All'ospedale però facendomi l'ECG mi avevano riscontrato tachicardia ( non aritmie.
Aggiungo anche che nei mesi scorsi ho avuto 2 casi in cui ho visto lampi di luce e una settimana fa circa per una decina di minuti dall'occhio destro ho visto tutto appannato e sto già provvedendo per una visita oculistica.
Scrivo per avere un ulteriore parere perchè malgrado mi sia stato detto che il mio è un malessere da stress io continuo ad avere sintomi concreti che non mi permettono di fare più una vita normale visti i miei 23 anni e sono stufa di sentirmi dire che è stress e di tornare a casa e continuare a stare male.
Chiedo consulto quindi per sapere quali secondo voi potrebbero essere le cause di questo mio malessere che ho praticamente tutti i giorni.
Il gastroenterologo mi ha detto che se non dovesse passare sarebbe meglio fare una gastroscopia. Volevo chiederle se per caso ci sono altri esami per evitare la gastroscopia e se è dolorosa.
Ringraziando anticipatamente per l'attenzione porgo i miei più distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le cause più comuni di tachicardia in età giovanile sono spesso da ricercare in alterazioni dello stato emotivo, della funzionalità tiroidea o in stati anemici.
Faccia controlli in tal senso (basta un semplice prelievo di sangue) consultando il suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la tempestività della sua risposta. Mi sono dimenticata di aggiungere che ho anche fatto gli esami del sangue per verificare la funzionalità tiroidea ma a quanto pare la tiroide sembra essere a posto.
Esami del sangue ne ho fatti ma non hanno riscontrato anemia.
Quindi secondo lei si tratta davvero di un problema di ansia oppure è il caso che mi rivolga nuovamente al medico?
Mi scusi se insisto ma è che non essendo una persona che ha mai avuto attacchi ansiosi in passato e non ritenendomi una persona soggetta a questo tipo di problematiche sono piuttosto preoccupata
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
E' verosimilmente solo ansia.