Utente 102XXX
Buongiorno, questa mattina ho fatto una visita andrologica e il medico ha riscontrato una microplacca alla base del pene che secondo lui potrebbe essere la causa della curvatura del mio pene di circa 20 gradi a sinistra. Bene,io ho fatto presente che questa curva l' ho da una vita e non mi sembra che si sia accentuata negli anni,ora ne ho 35,però mi ha consigliato ,se voglio, di fare un ciclo di 12 sedute,2 a settimana, di onde d'urto o laser o ionioforesi non ho ben capito,perchè se la curva fosse dovuta alla placca allora la prenderemmo per tempo senza correre il rischio di aggravarsi. in alternativa potrei monitorarla nel tempo. Nel frattempo mi ha prescritto un d-roms test per monitorare i radicali liberi che secondo lui potrebbero causarmi questa curva,premetto che circa 2 mesi fa mi ha consigliato la circoncisione (da me effettuata anche per fimosi funzionale) per prepuzio poco elastico,sospettava un principio di lichen che invece il dermatologo ha negato mettendo nero su bianco la mancanza di condizioni oggettive della patologia. Cosa converrebbe fare ? Quanto mi costerebbero le sedute ? E quali sarebbero le controindicazioni ? Grazie..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione mediatica non posso che confermare i dubbi sulla azione della pèlacca sulla curvatura congenita.Se non si fida del Suo urologo,ne trovi un altro...Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
l'incurvamento del pene puo' essere congenito,da asimmetria di sviluppo dei corpi cavernosi,o acquisito,da I.P.P.
Nel primo caso,ed a Lei l'incurvamento pare sia stato presente da sempre,la terapia non avrebbe senso.Farei un'eco dei corpi cavernosi,o una R.M.N.per documentare la zona fibrotica e decidere in base a quanto emergera'.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se lei è sicuro che la sua curvatura congenita non si è accentuata mea è rimasta invariata, se non ha avuto recentemente traumi a livello del pene in erezione (durante rapporti sessuali) e se non ha dolori in erezione, non mi sembrerebbe indicata alcuna terapia, ma solo un controllo andrologico periodico.
[#4] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
E' possibile che nonostante la curvatura sia presente da sempre ,le piccole placche siano ancora di natura fibrosa o fibrotica e non ancora calcificate (ho 35 anni)? Può peggiorare ancora la curva andando avanti col tempo ? Facendo terapia bloccherei la curvatura o ce il rischio che si ripresenti ?