Utente 116XXX
SALVE A TUTTI,SONO UN RAGAZZO DI 30 ANNI,CHE DA UN MESE HA SCOPERTO DI ESSERE AFFETTO DA UN INSUFFICIENZA AORTICA,CON IPERTENSIONE ARTERIOSA DI GRADO III
IL PRIMO CONIGLIO DATOMI E' STATO DI EVITARE ATTIVITA' SPORTIVA,MANGIARE IN MODO PIU' SANO...IO AVREI UN CONSIGLIO DA CHIEDERVI:SICCOME SONO UN ASSUNTORE DI CANNABIS,QUANTO PUO' INCIDERE SULLA MIA SALUTE(A PRESCINDERE CHE IL FUMO FA MALE PER TUTTI) GRAZIE ANTICIPATAMENTE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'utilizzo dei tetracannabinoidi possono determinare un aggravamento delle sue condizioni pressorie, nonchè facilitare l'insorgenza di aritmie. A livello generale le principali alterazioni sono quelle cerebrali (dalle alterazioni del gusto alle allucinazionei visive), sull'apparato riproduttivo nonchè dipendenza fisica.
Saluti