Utente 854XXX
Buongiorno, le scrivo poichè da circa un anno all'interno del mio occhio sinistro noto dei capillari ingrossati che mi provocano dolori all'occhio simili a quelli di una congiuntivite. In tutto questo tempo ho consultato tantissimi oculisti che puntualmente mi hanno risposto che si trattava di vari tipi di congiuntivite poi curati con i cortisonici di turno. Tutto inefficace. Qualche mese fa ho consultato un omeopata che mi ha diagnosticato questi capillari ingrossati (particolare mai preso in considerazione dagli oculisti). La causa a mio parere potrebbe essere stata una carenza di ossigeno a seguito dell'aver portato le lenti a contatto anche in estate quando il clima era veramente torrido (con conseguente diminuzione della lacrimazione, aspetto poi quasi sistemato con i rimedi omeopatici). Mi trovo quindi ad avere periodicamente questi bruciori che non riesco a placare con niente. In primis mi avevano consigliato anche i colliri da banco vasocostrittori ma non hanno fatto sparire nulla a parte un piccolo rossore generalizzato. Spero vivamente che esista una cura per questa fastidiosissima patologia. Ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile signora,

ritengo sarebbe più opportuno ripostare la richiesta in ambito oculistico.

cordiali saluti