Utente 116XXX
Sono un ragazzo di 26 anni con una normale vita sessuale e che non ha mai sofferto nessuna malattia nè tanto meno a livello "dell'apparato sessuale".
Vorrei capire se questo mio leggero fastidio è assolutamente normale, oppure è un qualcosa che tutto sommato puo' essere "curato".
In pratica nell'istante successivo all'inizio dell'eiaculazione, la sensibilità del glande aumenta tanto da costringermi a fermare la masturbazione o a continuarla solo alla base del pene. Tengo a precisare che durante i rapporti o durante la masturbazione pre-eiaculazione non avverto alcun tipo di dolore o fastidio, e che non ho problemi legati alla durata del rapporto. Ecco anche perchè non ho mai preso in seria considerazione il problemino.
Da quando pero' ho visto che sul vostro forum si parla di ipersensibilità del glande, mi sono posto questo punto interrogativo.
Si puo' evitare questo lieve fastidio??
Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Credo che questo,che lei descrive come un disturbo, non sia nulla di significativo visto che riferisce, con la sua pertener, una normale e soddisfacente attività sessuale.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la pratica masturbatoria è assolutamente personale e potrebbe comportare una stimolazione eccessiva del glande tanto da determinare i disturbi che lei riferisce
non si tratta di una patologia
eventualmente si faccia vedere da uno specialista
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
vi ringrazio per i chiarimenti