Utente 967XXX
Salve.

Verso fine Marzo ho subito un intervento di circoincisione totale. Operazione riuscita e decorso post operatorio tranquillo e regolare, almeno sino a che , ad una visita di controllo, mi è stato detto che c'era un punto che non si era assorbito bene. In effetti io vedo proprio una parte di carne sulla linea della cicatrice che è ancora rossa e che mi da abbastanza fastidio. Il medico ha detto di metterci su il " microlene" per favorire la cicatrizzazione, e lo sto facendo oramai praticamente da 2 mesi. Ma quel coso è ancora li, praticamente tale e quale. Lo ammetto sono preoccupatissimo, anzi a dir la verità terrorizzato. Non so cosa fare nè che pesce pigliare. Non posso avere rapporti, non posso neanche masturbarmi, nulla. E quel punto è ancora li tale e quale. Per favore, c'è una soluzione a questo problema? Cosa consigliate di fare? Sono veramente alla frutta.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
perchè non può avere rapporti o masturbarsi? Perchè ha dolore? Anche eventualmente con preservativo? Penso che in ogni caso sia opportuno che lei faccia riferimento a chi l'ha operata; nel peggiore dei casi si potrebbe asportare il "punto" ambulatoriamente (in maniera semplice ed indolore). Ci faccia sapere.
[#2] dopo  
Utente 967XXX

Iscritto dal 2009
Salve.

Ora è passata un'altra settimana. Niente da fare, il "punto" è ancora li. A me sembra che, nonostante il tempo passi, non vada a posto.

Precisamente è un lembo di carne lungo circa 0,5cm o poco meno che è attaccato sopra la cicatrice, ma solo in una piccola sua parte. La parte restante, continua a "muoversi" ogni qualvolta che il pene va in erezione, o quando vado in bagno ed è per questo che vi chiedevo se potessi avere rapporti o masturbarmi.

Non mi fa male, solo se lo tocco direttamente un pò mi dà fastidio, altrimenti riesco a fare qualsiasi cosa tranquillamente. Noto però che attorno a tale "punto" è ancora un pò gonfio.Inoltre il colore oscilla tra il rosso scuro e il rosa. E sottolineo: non c'è verso di tenerlo fermo!

Se ci volesse un intervento ambulatoriale, dovrei andare ancora in camera operatoria?

Mi scuso per i toni precedentemente usati ma dopo 2 mesi e passa dall'intervento (26 marzo) sono ancora qui a crearmi problemi, e la cosa se ci penso su mi intristisce un pò, soprattutto quando sono con la ragazza. Vi ringrazio per la risposta, e mi scuso nuovamente.

Cordiali saluti.