Utente 997XXX
Buogiorno sono una ragazza di 18 anni, ho sempre avuto la pelle un pò secca e una fastidiosa sindrome premestruale che nei giorni precedenti al ciclo mi produce dolori al seno, calo di umore e mal di testa.
Sono andata in farmacia alla ricerca di qualcosa di utile e il farmacista mi ha consigliato le perle di borragine e mi ha detto che posso prenderle per quanto tempo voglio.

Questo fatto dell'assunzione "illimitata" poco mi convince, dopo quanto tempo potrei smettere?Si può fare un trattamento di mantenimento prendendo la metà della dose consigliata dopo qualche mese?

Mi sembra di aver capito che la borragine influisca lievemente con gli ormoni prodotti del mio corpo prima di assumerla,visto che sono giovane, dovrei andare dal medico?

Seguo anche una dieta con una buona percentuale di soia(mi piace il gusto non ho altre esigenze particolari): bevo un bicchiere di latte di soia ogni mattina e mangio qualche zuppa una volta alla settimana. Potrebbe essere dannoso accoppiato alla borragine?

Mi scuso per le tante domande e ringrazio per l'attenzione

Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
l'olio di borragine viene abitualmente utilizzato prevalentemente per problemi cutanei di lieve entità nei dosaggi raccomandati ed esposti sulle confezioni (500-1500 mg al giorno). La durata del trattamento è legata alla persistenza dei sintomi e, in genere, i trattamenti prolungati di sstanze farmacologicamente attive dovrebbero essere seguiti dal medico.
Per il trattamento della sindrome premestruale questa terapia non è sufficiente: è necessaria una valutazione medica attenta ed una terapia individuale. Tra le varie possibilità in medicina non convenzionale, oltre alla fitoterapia, la medicina omeopatica è una delle più collaudate. E' consigliabile quindi una visita medica con un esperto.
Cordiali saluti.