Utente 980XXX
Gentile dottore,
da circa un anno soffro di episodi di bradicardia, prima i miei battiti a riposo variavano da 60 a 70 a riposo. Quando ho questi episodi ora vado dai 48 battiti(di sera) ai 56 durante il giorno. Me ne accorgo perchè in corrispondenza di questi episodi soffro di forte mal di testa e spossatezza. Ho fatto ecg normale e sotto sforzo e non hanno riscontrato nessuna anomalia. Ho fatto anche esami del sangue consigliati dal cardiologo e anche qui tutto ok. Pressione normale. Ho 43 anni e fumo 5-6 sigarette al giorno. Sono un pò preoccupato perchè non sono un atleta che fa fondo e quindi particolarmente allenato, ma faccio sport non regolarmente(un pò di pesi, un po di bici e un pò di tennis). Cosa mi consiglia e cosa pensa di questa correlazione bradicardia-mal di testa?
gRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
La semplice bradicardia, senza altre alterazioni ECgrafiche o senza episodi di ipotensione, di per se' non rappresentano episodi patologici anche se si rimane intorno ai 50 bpm. POtrebbe essere utile eseguire degli esami del sangue per valutare per esempio disturbi elettrolitici quali alti valori di potassio e l'eventuale utilizzo di farmaci bradicardizzanti (farmaci a base di potassio, beta bloccanti etc). Si rivolga con fiducia al suo medico curante.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 980XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
grazie per la risposta, mi permetto di aggiungere un paio di informazioni in più: sono abbastanza ansioso e soffro di gastrite, infatti gli unici farmaci che prendo sono dei cicli di ranitidina.
Seguirò senz'altro le sue indicazioni sugli esami da fare.
Il cardiologo che mi ha visitato non mi ha consigliato di fare un holter(secondo lei lo dovrei fare?) ma mi ha consigliato(e la cosa mi ha spaventato un po)di fare una risonanza alla testa( vista l'emicrania) per escludere possibili ostruzioni nella circolazione del sangue.
Cosa ne pensa?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo per la prescrizione dell'holter, ma non posso esprimermi sulla necessità di una risonanza encefalica pechè non di ia pertinenza e perchè non ho avuto la possibilità di visitarla e vedere la sua documentazione.
Saluti