Utente 425XXX
Gentili Medici,

questo pomeriggio ho avuto la necessità di ricorrere al Pronto Soccorso della mia città per il seguente problema:
mentre mangiavo (alla fine del primo piatto) ho avvertito difficoltà a respirare, seguita da tachicardia e sudorazione. Dopodiché la difficcoltà a respirare (mancamento d'aria) è continuata, seppur più lieve, e ho avvertito formicolio prima al braccio sinistro, poi anche al destro e infine in tutto il corpo, con senso di svenimento imminente.
I paramedici intervenuti mi hanno misurato 105 battiti/minuto, 100% di ossigeno. Poi, mentre la mia situazione migliorava, ho deciso comunque di recarmi al PS visto che un episodio analogo - sebbene meno prolungato e meno forte - lo avevo già avuto lunedì durante la cena.
Il medico che mi ha visitato, ha concluso che si tratta di un problema forse connesso alla digestione e mi ha prescritto compresse di Motilium.

Questo l'esito degli accertamenti eseguiti al PS:
1) Sangue: emocromo, tutto ok - tempo protrombina 1,11 ok - tempo troboplastina parziale 38,6 rapporto 1,28* (mentre dovrebbe essere tra 0.8 e 1.2) - glucosio, urea, creatina, proteine totali, AST, ALT, creatinochinasi, sodio, potassio e proteina c reattiva, tutto ok.
2) Elettrocardiogramma: aritmia respiratoria.
3) Esame obiettivo: Pressione arteriosa 120/80, cuore toni ritmici e validi, pause libere; torace mv presente su tutto l'ambito non rumorio patologico; addome trattabile non dolente né dolorabile.
Note) dagli esami ematologici non emerge nulla di acuto.

Alcune note utili:
- ho 24 anni, sono alto 1.75 e peso 48 kg
- faccio moderata e sporadica attività sportiva
- negli scorsi mesi ho avvertito lievi capogiri con sudorazione durante il pranzo o poco dopo in 4 o 5 occasioni tra loro distanti
- il periodo lavorativo è molto intenso (lavoro d'ufficio e pubbliche relazioni), ma ho già vissuto momenti analoghi di stress in passato, senza lamentare disturbi.

Domando quindi:
a vostro giudizio sono necessari ulteriori accertamenti? E ritenete che l'assuzione di Motilium è sicura (il bigino parla di aritmie...) ?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, non ritengo utili ulteriori accertamenti diagnostici, la sporadicità dell'evento depone per una benignità forse effettivamente correlata ad una cattiva digestione migliorabile con l'assunzione del farmaco prescrittole.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 425XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio molto per la sua risposta. Nel frattempo, l'episodio si è ripetuto e il medico di base - "per escludere tutto", ha detto - mi ha mandato dal cardiologo.
Durante la visita ha eseguito un ecocardiogramma in cui ha annotato che il cuore è del tutto normale. Poi ha misurato la pressione polmonare (24) e ha annotato che anch'essa è normale. Lo stesso per la misurazione della pressione (140-75) e per l'auscultazione del cuore e del torace.
Ha quindi concluso che si tratta probabilmente di episodi ad origine ansiona. Ha aggiunto che, se si ripresentassero con frequenza, di contattarlo per valutare la necessità di un Holtler 24 h.

Come si dice, ora mi sono messo il "cuore in pace". Tuttavia mi rimane un dubbio, suscitato da un evento capitato 5 giorni fa ad un caro amico, ricoverato per pneumotorace. Non potrebbe trattarsi di quello? Tutto sommato parte dei miei sintomi (mancanza di fiato iniziale, sudore, tachicardia...) assomigliano molto a quelli che mi ha descritto lui... .

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, effettui gli esami come indicatole dal curante e...abbandoni ipotesi fantasiose!!