Utente 808XXX
salve cari medici...ho 18 anni e da quando sto con la mia ragazza ho sofferto di ansia da prestazione ke comportava sempre un blocco dell'erezione ke mi ha impedito di avere rapporti...il mio medico mi prescrsse cialis 5mg per potermi un po sbloccare (ma alla fine,diciamocelo,se il problema e mentale va finire ke del cialis ci si diventa dipendenti) non sono mai andato da psicologi in quanto o cercato di superarla (e ce l'avevo fatta infatti ) m ora da un bel po mi e ripresa la paura di fallire...l'agitazione,quando sono solo con lei...e di nuovo il blocco!! ora io dovrei fare un intervento in quanto mi hanno riscontrato varicocele bilaterale di terzo e secondo grado...era da operare a marzo ma mi hanno trovato nelle analisi del sangue un valore molto basso di vitamina k (mi hanno detto e la vitamina ke non fa venire emorragie o una cosa del genere) io ero a rischio di emorragia e mi hanno prescritto una cura con konakion... cari medici ma non può essere stato per caso il cialis ke io ho assunto in passato a provocare questo? io stavo pensando di prendere metà pillola di 5mg per cercare di tranquillizarmi...ma se poi centra con la vitamina k?? mi potete spiegare e se posso prendere cialis per favore?e eventualmente come curare quest ansia? io ne o parlato ai miei ma loro mi inducono a risolvere senza psicologi perchè dicono che mi erranno a lungo e questonon farà altro che farmi entrar ancora di più nel problema...cosa devo fare? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro ragazzo,

per molte delle sue domande dobbiamo rimandarla ai precedenti post da lei inviati.

Sulla carenza di vitamina K e l'uso del Tadalafil(Cialis) non esiste nessuna indicazione significativa di una eventuale correlazione nella recente letteratura scientifica .

Per curare la sua ansia poi le riconsigliamo di consultare un esperto psicologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com