Utente 117XXX
SALVE, HO 31 ANNI, ALL' ETA' DI 17 ANNI ALLA VISITA DEI 3 GIORNI DEL MILITARE IL CARDIOLOGO MI HA SENTITO UN LIEVE SOFFIO AL CUORE, PREMETTO CHE FINO AD OGGI NON HO MAI AVUTO PROBLEMI DI NESSUN GENERE E CORRO 2 VOLTE LA SETTIMANA. VORREI UN VOSTRO PARERE RIGUARDO L' ECOCARDIOGRAMMA CHE MI SONO FATTO FARE ALL' ETA' DI 29 ANNI: ATRIO SX: 24 MM RADICE ORTICA :34 MM VENTRICOLO SX: DIAMETRO DIASTOLICO 51 MM DIAMETRO SISTOLICO 34 MM ACCORCIAMENTO %: 33% SPESS. SETT. INTRE: 9 MM SPESS. PARETE POST.: 9 MM MASSA CALCOLATA: 107 G/M2 PERICARDIO: ASSENTE VERSAMENTO VALVOLA MITRALE: MODESTO MOVIMENTO ANOMALO LEMBO ANTERIORE, LIEVISSIMO ISPESSIMENTO LEMBI, INSUFFIC. DI GRADO LIEVE (1-2+/4+) VALVOLA AORTICA: CONTINENTE NON STENOTICA VALVOLA TRICUSPIDE: INSUFF. DI GRADO MINIMO (1+/4+) VALVOLA POLMONARE: CONTINENTE NON STENOTICA CONCLUSIONI: ATRIO SX DI DIMENSIONI NORMALI, RADICE AORTICA DI DIMENSIONI NORMALI, AORTA ASCENDENTE NON DILATATA, CAVITA' DX DI DIMENSIONI NORMALI, VENTRICOLO SX CON DIMENSIONI NORMALI, FUNZIONE SISTOLICA NORMALE, SPESSORE PARETI NORMALE, MASSA NORMALE, BUONA CINESI SEGMENTARIA, EF>60%. ASSENTI IMMAGINI DI TROMBIENDOCAVITARI. ASSENTI IMMAGINI DI DIFETTI SETTALI. PAPS NORMALE 24mmHg. AVERE UN MODESTO MOVIMENTO ANOMALO DEL LEMBO ANTERIORE E' DA CONSIDERARE COME PROLASSO DELLA VALVOLA MITRALICA? COSA VUOL DIRE LIEVISSIMO ISPESSIMENTO DEI LEMBI? POSSO STARE TRANQUILLO COME MI DICONO I CARDIOLOGI DURANTE LE VISITE?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'alterazione ecocardiografica evidenziatasi, trattasi di una lieve anomalia dell'anatomia valvolare, certamente più lieve del prolasso, cui si associa però una lieve insufficienza valvolare sulla cui evoluzione è difficile esprimersi in merito senza la visione dell'esame ecocardiografico. Allo stato attuale, per pazienti asintomatici come lei, le attuali linee guida cardiologiche prevedono un controllo ecocardiografico ogni 5 anni.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
LA RINGRAZIO PER LA SUA TEMPESTIVA RISPOSTA, DISTINTI SALUTI E BUON LAVORO