Utente 117XXX
Salve,
vi scrivo perche vorrei un consiglio su un problema che mi affligge ormai da un p di tempo.
Ultimamente la mia produzione di liquido seminale e vistosamente calata e la mia eiaculazione e molto scarsa.
Inoltre ho anche l'impressione che l'erezione non sia piu la stessa.
Ho effettuato una visita urologica e una radiografia prostatica che non ha evidenziato problemi prostatici.
Il medico ha affermato che il mio problema poteva essere causato dallo stress e dall'abuso di caffe.
Ha ragione il mio medico? Sarebbe meglio rivolgersi ad un andrologo?
Ho 25 anni e sono una persona molto attiva dal punto di vista sportivo e lavorativo.
Grazie per le eventuali risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

alcune cause al suo problema sono già state individuate dal suo medico curante poi una più attenta e precisa valutazione da parte di un esperto andrologo non può non essere consigliata.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problematiche sessuali le consiglio di consultare l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=62527

e poi anche l’articolo, sempre pubblicato sul nostro sito, visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=65191 .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta,
cerchero di prenotare una visita andrologica in ospedale.

Andare a visita specialistica privata significa lasciare una parcella almeno di 400 euro in 3-4 appuntamenti al medico.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

fatte le valutazioni poi, se lo desidera, ci aggiorni.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Ho ritirato gli esami che mi sono stati consigliati dal mio medico curante:

Ecografia prostatica e analisi del sangue con livelli ormonali.
Il mio medico dice che è tutto nella norma, posso inviarle i risultati per avere anche un suo parere?
Grazie anticipatamente
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

certo li può postare senza problemi.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Questi sono i valori riportati sulle analisi:




ACTH 34,0 pg/ml rif 4,7 48,8

testosterone 4,2 ng rif 2,3-10

cortisolo sierico 113 ng/ml rif Matt. 50-250 sera 20-90


Testosterone libero 16,00 pg/ml rif 8,7 - 54,7

Per quanto riguarda l'ecografia prostatica il referto riporta:
vescica ben distesa fisiologicamente con pareti non ispessite.
Assenza di calcoli endolume.
Assenza di neoformazioni parietali di tipo vegetante.
Prostata a normale volume a margini regolari ed ecostruttura finemente disomogenea.
Capsula ecografica integra.

Dovro fare altre analisi?

Grazie mille
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

prima di fare altre indagini bisogna a questo punto consultare in diretta un esperto andrologo.

Sarà lui che, valutata la sua situazione clinica reale, le indicherà i successivi passi diagnostici da fare e poi le eventuali terapie mirate.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com