Utente 211XXX
Sono un ragazzo di 31 anni. Da qualche mese ho notato un arrossamento del glande (tanti piccoli puntini rossi) al quale non ho dato molta importanza perchè andava e veniva e non mi comportava nessun fastidio. Solo ultimamente ho notato un incremento dell'arrossamento e la comparsa di una piccolissima piaghetta/ferita e ho provveduto ad effettuare un po' di ricerche su internet, grazie alle quali posso dire praticamente con certezza di aver contratto la candida. I sintomi, infatti, sono arrossamento, piccoli puntini rossi sul glande, mal di gola praticamente cronico (anche se senza febbre).
Vi chiedo:
1)posso procedere all'assunzione di Diflucan compresse, come consigliato su questo sito molte volte, associato ad una crema da apporre sul glande?
2)il mio medico curante, dal quale mi sono recato in seguito ai frequentissimi mal di gola quando non sospettavo la candida, mi ha dato Biomunil (4 giorni a settimana per un mese e poi 4 giorni al mese nei mesi successivi). E' incompatibile con il Diflucan? Posso tranquillamente fare le 2 cure contemporaneamente?
3)Il Diflucan si trova facilmente in farmacia o devo andare a farmele prescrivere dal medico?
Grazie per l'aiuto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ma lo sa quante patologie del glande, benigne e non, si manifestano con segni come quelli che Lei descrive?????
La diagnosi la fanno le foto su Internet???? Ma di che stiamo parlando. Se vuoLe il mio consiglio è questo:
NON ASSUMA FARMACI SENZA PRIMA ESSERSI FATTO VISITARE DAL SUO MEDICO O DA UN COLLEGA DERMATOLOGO.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
assolutamente no!!!!!
nessuna indicazione farmacologica verrà mai dal nostro sito
è perentoria una visita dal medico curante o dallo specialista per la valutazione del quadro clinico e la prescrizione della terapia adeguata
la medicina non è come crede basta leggere su internet e si autoprescrive, dietro la prescrizione c'è sempre un ragionamento medico fisiologico e farmacologico
[#3] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
concordo totalment econ i Colleghi sull'opportunità fare una visita Specialistica Dermatologica ed evitare il "fai da te" con farmaci.

Cordiali saluti