Utente 117XXX
salve!
sono un ragazzo di quasi 20anni.
quando avevo circa 14 anni ho notato un rigonfiamento anomalo al testicolo sx.
qualche fastidio ( non dolore) lo sto accusando solo da qualche mese.
Infatti, un po spaventato e dubbioso, mi sono rivolto ad un andrologo che mi ha subito prescritto 2 esami:uno spermiogramma che ho eseguito e un' ecografia scrotale con velocimetria doppler che devo ancora eseguire.
oggi ho preso il risultato dello spermiogramma:
giorni di astinenza da sesso e masturbazione 3

ESAME MACROSCOPIO:
quantità 3cc
Ph: 7.5 Densità:aumentata Colore:bianco giallastro Odore:proprio Aspetto:leggermente torbido.

ESAME MICROSCOPICO:
Spermatozoi / ml: 1.250.000 Spermatozoi totali: 3.750.000

Motilità (%): 3 2 1 0

1/2h 5 10 10 75
1h 4 9 12 75
2h 2 5 3 90
Vitalità (%): 51

MORFOLOGIA (%)
normali= 39 irregolari= 37 angolati= 0 doppia testa= 0 immaturi= 8 microcefali= 5 macrocefali= 0 doppia coda= 0 flag.isolati=1 flag.avvolto= 0 flag.corto= 3 senzaflag= 3 in lisi= 1 spermatidi= 2

LEUCOCITI: 3-4 x c.m. ERITROCITI: 1-2 x c.m.

SPERMATOZOI AGGLUTINATI // TIPO DI AGGLUTINAZIONE//
MAR-test IgG

note: Astenozoospermia marcata- Oligospermia.

ecco tutto! adesso le mie domande sono: sono sterile? sono in pericolo di fertilità? esiste un eventuale cura! per favore rispondetemi almeno so in anticipo qual è la mia situazione! So che dall andrologo dovrò ritornarci!
Grazie mille per la vostra attenzione ! e complimenti per il vostro lavoro! siete degli angeli custodi!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

il quadro seminale da lei presentato deve essere attentamente rivalutato possibilmente presso un laboratorio che segue le indicazioni date dall'OMS.

Una oligoastenozoospermia , cioè un numero ed una motilità degli spermatozoi non buona, è un sintomo, un dato di laboratorio che ha alla sua base diverse cause (anche il varicocele ma non solo).

Prima cosa da fare, in queste situazioni cliniche, lo ridico è ripetere l'esame del liquido seminale e poi consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com