Utente 118XXX
ringraio anticipatamente chi puo' rispondermi. ho un bambino di 7anni, sin da piccolo soffre di bronchite asmatica, a 3 anni abbiamo scoperto essere intollerante al latte e al merluzzo,rastmerluzzo 0,72uml-rastalfalattoalbumina 1.97uml-rast per beta lattoglobulina 1.39.ma la pediatra non mi ha fatto sospendere nessun alimento.poi abbiamo scoperto soffrire di dematite atopica e allergico all'acaro della polvere cosi' abbiamo preso tutte le precauzioni per la casa ,a 5 anni mentre era in cura con lo zirtec da circa 1 mese eccoil prmo attacco di laringospasmo, e da qui inizia il nostro calvario. l'abbiamo portato in cura dal broncopmnologo che dopo una terapia con singulair e fluspiral abbiamo iniziato a vedere miglioramenti tanto e' che da circa 1 anno e mezzo mio figlio non fa' piu' la terapia e non ha avuto piu' episodi di broncospasmo, ma sono aumentati gli attacchi di laringospasmo e questo inverno ha contratto la mononucleosi e potato dall'otorino ci ha detto che e' tutto a posto e abbiamo dovuto toglierlo dalla piscina perche si ammala spesso con l'abbassamento della voce . ora circa 2 settimane fa' ha avuto di nuovo un'altro episodio di laringo ma al primo abbassamento di voce e colpo di tosse mi e' stato prescritto il bentlan per 2 giorn e areosol. sono passate 2 settimna e da 1 sta' di nuovo (dopo aver sudato) con l'abbassamento di voce la pediatra mi ha detto di non dargli nulla e tutte le notti lo stiamo vegliando perche' abbiamo paura che una notte di questa possa... cosa possiamo fare di piu' per aiutarlo, e sopratutto siccome e' un bambino molto sensibile abbiamo paura che possano nascere problemi pscologici perche' nonostante gli abbiamo detto che quando crescera' tutto passa, e' spaventato perche' la 1 volta lo hanno portato all'ospedale con l'autobulanza e l'ossigeno e per di piu' si ammala spesso a volte e' costretto a saltare anche la scuola. e' giusto dargli il bentlan la notte se a solo un abbassamento della voce per precauzione? dove e cosa possiamo fare di piu' ? grazie per un eventuale risposta .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Manca un diagnosi precisa e corretta, perchè mancano molti dettagli, deficit immunitari, polisensibilizzazioni o vere allergie, infezioni recidivanti o fibrosi cistica?
Più dettagli e più discussione.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
GENT.LE DOTT. IO CREDO DI ESSERMI SPIEGATA ABBASTANZA BENE E NON CAPISCO COSA MI CHIEDE, SPERO CHE CORTESEMENTE POSSA ESSERE PIU' SPECIFICO. MIO FIGLIO E' ALLERGICO ALL'ACARO DELLA POLVERE , SOFFRE DI DERMATITE ATOPICA E DI LARINGOSPASMO. LUI 2 VOLTE ALL 'ANNO ESEGUE IN DAY HOSPITAL DAL SUO BRONCOPMNOLOGO TUTTE LE ANALISI: RAST ALBUME, PESC MRLUZZO, GRANO, TUORLO, ALFA LATTOALBUMINA, BETA LATTOGLOBULINA, CASEINA. ALIMENTI: RAST CACAO, NOCI BRASILIANE, MANDORLE, GAMBERO, FRAGOLA, TONNO, SALMONE, POLLINI GRAMINACEE, ECC TUTTE QUESTE SONO RISULTATE NEGATIVE TRANNE QUELL'INTOLLERANZA NEL 2005 CHE HO SCRITTO SOPRA, E CHE ORA E' NEGATIVA. DA POCO E' IN CURA CON UN BRAVO ALLERGOLOGO. A LIVELLO DI BRONCOSPASMO SONO CIRCA 1 ANNO E MEZZO CHE NON SI E' PIU' VERIFICATA LA BRONCHITE ASMATICA IL MIO PROBLEMA ORA E' CHE SONO AUMENTATI GLI ABBASSAMENTI DI VOCE CHE POI GLI PROVOCANO I LARINGO. SE LEI MI CHIEDE QUALCHE ANALISI SPECIFICA ME LA SCRIVA E IO POSSO RISPONDERGLI . PREMETTO E L'HO SCRITTO GIA' SOPRA CHE LUI QUEST'INVERNO A CONTRATTO LA MONONUCLEOSI E QUALCHE ANNO FA' LA GIARDIA. GRAZIE PER L'ATTENZIONE.
[#3] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Ho solo detto che occorrono più notizie per dare risposte certe.
La laringite ed il laringospasmo possono essere causati da diversi agenti patogeni (virus, etc.) ma anche da allergie.
L'otorino visionando la laringe può dare risposte più precise.
Per quanto riguarda l'allergia agli acari basterebbe fare un dosaggio delle proteine allergizzanti degli acari e vedere l'entità delle eventuali positività degli antigeni maggiori degli acari che possono causare dermatite e laringospasmo.
Dal risultato di questi esami si può valutare una aventuale terapia iposensibilizzante specifica (ITS),sempre valutando il caso nel contesto clinico generale, che farà il collega Allergologo.
Purtroppo terapie farmacologiche con stabilizzatori di membrane, anti H1, antileucotrieni, beta 2 stimolanti e corticosteroidi topici, non agiscono sulla causa della malattia ma solo sui sintomi.
[#4] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
GENT.LE DOTT. MIO FIGLIO HA FATTO QUESTO INVERNO LA VISITA DALL'OTORINO-LARINGOIATRA E MI HA DETTO CHE E' TUTTO APPOSTO, MI AVEVA SOLO CONSIGLIATO SOTTO STRETTO CONSIGLIO DELLA SUA PEDIATRA CHE LO CONOSCE DALLA NASCITA DI SOMMINISTRARGLI ISMIGEN PER RINFORZARGLI LE DIFESE IMMUNITARIE, MA LA SUA PEDIATRA NON E D'ACCORDO. IO HO CAMBIATO DA POCO ALLERGOLOGO E IL 30 DI GIUGNO HO LA VISITA QUINDI NE PARLERO' A LUI SICURAMENTE DEL CONSIGLIO CHE MI HA DATO CIOE' DI APPROFONDIRE SULLE PROTEINE ALLERGIZZANTI DEGLI ACARI. IO VOLEVO CHIEDERLE UNA COSA HO NOTATO DAL PRIMO ATTACCO DI LARINGO NEL 2007 MI FIGLIO AVEVA 5 ANNI CIOE' LA PRIMA VOLTA CHE SI E' VERIFICATO LUI ERA IN TERAPIA CON LO ZIRTEC DA CIRCA 13 GIORNI . POI E SUCCESSO DI NUOVO UN'ALTRO EPISODIO MENTRE LUI PRENDEVA LO ZIRTEC DA 5 GIORNI E ALTRI ANCORA. ADESSO E' DA GENNAIO 2008 CHE NON PRENDE PIU' ANTISTAMINICI E HO NOTATO CHE SE SUCCEDE QUALCHE EPISODIO DI LARINGO CIOE' INZIA L'ABBASSAMENTO DELLA VOCE (DIPENDE ANCHE DAL TEMPO) O SI VERIFICA LA TOSSE ABBAIANTE LA NOTTE MA IO TAMPONO SUBITO CON LA TERAPIA,OPPURE SI VERIFICA CHE NON SUCCEDE NULLA MA GLI RIMANE L'ABBASSAMETO DELLA VOCE PER CIRCA 1 SETTIMANA MA NON E' NEMMENO RAFFREDDATO. LA MIA DOMANDA E' POTREBBE ESSERE STATO L'ANTISTAMINICO A PROVACARE IL LARINGO?
GRAZIE ANCORA PER LA SUA CORTESE ATTENZIONE. SALUTI.





[#5] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Non credo proprio che un anti H1 (cetirizina - Zirtec) possa essere la causa del laringospasmo.
Lo Zirtec non va somministrato perché la causa del laringospasmo propabilmente ( ma non certamente) non è di natura allergica.
Durante la fase acuta del disturbo laringeo è molto utile un prelievo ematico mirato a capire la causa della infiammazione laringea (virale, batterica, micetica, irritativa, allergica, deficit immunitari etc.) è importantissimo se durante la crisi compare febbre o febbricola e comunque il medico in quel momento visitando il paziente capirà l'orientamento da prendere.
Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
GENT.LE DOTT PUGLIESE SONO ANDATA DALL'ALLERGOLOGO E HO SPIEGATO LA SITUAZIONE DI MIO FIGLIO IL DOTT. GLI HA RIPETUTO IL PRIK TEST DERMATOPHAGOIDES PTERONYSSINUS 2MM NEG. 0.3- DERMATOPHAGOIDES FARINAE 6M +++ 1.0 - ALTERNARIA ALTERNATA 1MM NEG 0.2 - GRAMINACEE MIX NEG- PARIETARIA OFFICINALIS NEG- EPITELIO DI CANE NEG. E MI HA PRESCRITTO DA SETTEMBRE BRONCHOVASXOM 1 CPS AL DI X 1 GG, SOSPENDERE 20 GG E RIPETERE 3 CICLI SE RAFFREDDORE E CATARRO TERAPIA CN GLITISOL 1 ML PER VIA NASALE 2 VOLTE AL DI CON LUNIBRON 10 GTT E FIIOLOGICA 3 ML 2 VOLTE AL DI PER VIANASLE CON RINOWASH. SE LAINGOSPASMO PULMAXAN 1 FIALA 2-3 VOLTE AL DI PER 3-4 GIORNI , SE TOSSE E ASMA VENTOLIN 1-2-3 PUFF 3-4-5 VOLTE AL DI X 3-4GIORNI. QUESTO E' TUTTO QUELLO CHE MI HA DETTO E VISTO CHE E' UN BEL BAMBINO A 7 ANNI E' ALTO MT 1,26 E PESA 31 KG MI HA DETTO DI NON PREOCCUPARMI PER0' AL MOMENTO VISTO CHE HA 7 ANNI HA DETTO PROVIAMO A FARE QUESTO VACCINO. IO SPERO CHE QUALCHE BUON RISULTATO CI SIA NON SOLO PER LA SUA SALUTE MA ANCHE PER LA SCUOLA PERCHE' ANDRA' IN 2 ELEMENTARE E NON PUO' FARE MOLTE ASSENZE MA SOPRATUTTO PER FARE UNA VITA UN PO' PIU' NORMALE.....VORREI UN SUO PARERE SE E' POSSIBILE . GRAZIE ANCORA E LA SALUTO.
[#7] dopo  
Dr. Salvatore Pugliese
24% attività
0% attualità
0% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Si attenga scrupolosamente ai consigli del collega, se i disturbi nel tempo regrediscono tutto ok.
Per una diagnosi più mirata occorrerebbe eseguire una diagnostica molecolare perchè l'acaro farinae è risultato discretamente sensibile a livello cutaneo (prick test).
La positività del rast mirato per il Der p1 e p2, Der f1 e Der f2 potrebbe orientare il medico verso una ITS (Terapia Iposensibilizzante specifica).
Saluti e buone vacanze.