Utente 731XXX
gentile dott,
ho 25 anni e due anni fa ho avuto un attacco di paci in seguito all'assunzione di marijuana.In ospedale mi hanno fatto un eletttrocardiogramma e una eco al cuore da cui è risultato tutto ok e anche analisi alla tiroide nella norma. Dopo un iniziale periodo di ansia sembrava tutto passato, ora ho perso il lavoro e ho cominciato a stare di nuovo male è cominciato tutto con un dolore persistente al braccio sinistro soprattutto prima di mangiare e forte oppressione al petto e dietro la schiena, il mio medico di base dice che è ansia e che la mia situazione alla colonna vertebrale non mi aiuta visto che ho una scapola alata che mi crea giornalmente mal di schiena e che non devo fare ulteriori controlli, ma in 2 anni la situazione non potrebbe essere mutata?secondo lei devo rifare qualke esame?ho spesso anche battito accellerato e sensazione di battito mancante che poi mi ritorna con un colpo di tosse(questo soprattutto nel periodo del ciclo)ho la pressione bassa e fumo da 4 anni.Non prendo ansiolitici perchè sono stata molto male quando li ho presi.Grazie e mi scuso per essermi dilungata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, vista la sua giovane età e la negatività degli esami cui si è sottoposta, l'eventuale origine cardiaca dei suoi disturbi è pressocché nulla. Si sottoponga comunque ad un test da sforzo, avrà così la certezza assoluta di buona funzionalità cardiaca.
Saluti