Utente 117XXX
Gentile dottore, sono una donna sposata di 34 anni senza figli; sono alta 1,75 e peso 89 kg.Le premetto che ho iniziato ad ingrassare (o gonfiarmi) da giugno 2002 in seguito ad una cura eseguita per 4 mesi con cortisone e antistaminici per un'orticaria cronica (urbason 40/60 mg, medrol 16 mg,trimeton in capsule e fiale i.m.),seguita subito dopo da una cura con ciclosporina visto che l'orticaria persisteva.Notando dopo i 4 mesi e mezzo un aumento della corporatura(pesavo allora circa 67 kg) ho interrotto la cura e ho provato tramite diversi medici a riacquistare il mio peso.Nel frattempo l'orticaria era sparita.Inizialmente ho preso lepalon bustine per 20 gg, fatto massaggi drenanti e test allergologici con conseguente eliminazione di molti alimenti e sembrava essersi stabilizzato il mio aumento di peso intorno ai 70/75 kg.Nel 2004 ho seguito tramite il dietologo una dieta durata quasi un anno ma senza grossi risultati.Nel frattempo ho sempre seguito corsi in palestra escludendo i pesi, ma anche lì migliorava il mio tono muscolare ma per quello che mangiavo e per quanto mi allenavo non riuscivo a tornare al mio peso.Nel 2006 mi convinco a recarmi da una endocrinologa che inizialmente notando una tiroidite mi consiglia di non curarla e di associarla ad una dieta abbastanza drastica unendo gambi di ananas, centella asiatica e magnesio. Dopo un iniziale dimagrimento e su sua indicazione interruzione dei corsi in palestra eseguendo solo corsa o piscina, si ferma dopo circa un anno il mio perdere peso.Delusa lascio perdere ma riprendo a lievitare e a dicembre 2008 ritorno da lei; questa volta parto da un peso di 95 kg con degli esami del sangue non proprio ottimi:glucosio 116 mg(70-110), colesterolo ldl 139 mg (<130), hdl 48 (>40), peso specif urine 1.029 (1.014-1.025)mi spaventa e decido di ascoltarla. Nonostante i valori della tiroide siano buoni Ft3 3.4pg/mL (2.3-4.2),Ft4 1.31 ng/dl (0.80-1.76), tsh 1.06 uU/mL (0.35-5.50), AbAntitireoglob. 11 UI/mL (<60), AbAntiTireoperossidasi 11 UI/mL (< 60), Tireoglobulina 5.4 ng/mL (1.6-60.0)mi prescrive Eutirox 50 mg e una dieta che prevede al mattino 1 yogurt e 1 pera, ore 11 spremuta di 2 arance, a pranzo ortaggi (carote/zucchine/carote rosse/cetrioli/finocchi/carciofi/insalata)con 3 gallette di riso, ore 17 the verde con gambi di ananas e la sera pesce con verdure cotte a volontà e solo 2 volte alla settimana carne bianca. Inizio il 12 gennaio 2009 e dopo 5 mesi il risultato è che sono dimagrita solo 6 kg , le mie analisi sono buone, la tiroide va bene ma mi consiglia di continuare a prendere eutirox 50 fino al prossimo controllo di ottobre e mi prescrive una dieta ancora più restrittiva: a colazione 1 yogurt e 2 kiwi, a pranzo cetrioli/lattuga/rughetta/zucchine/melanzane/peperoni in alternativa e a cena verdure cotte con pesce, 3 volte a settimana pollame e 1 volta manzo o tonno.Sinceramente mi sento confusa e non vedo miglioramenti, mi consigli. La ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Marina Di Franco
20% attività
0% attualità
0% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
NON SEMPRE LE DIETE TROPPO DRASTICHE PORTANO A RISULTATI EVIDENTI ANZI QUASI SEMPRE E' VERO IL CONTRARIO.LE CONSIGLIO DI CONSULTARE UN NUTRIZIONISTA CHE LE PRESCRIVERA' UNA DIETA BILANCIATA ADATTA A LEI.
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per il consiglio, in effetti ho preso appuntamento con un professore in dietologia e nutrizione e vorrei interrompere l'eutirox.