Utente 118XXX
Verso la fine mese di maggio sono comparse dei puntini in rilievo, senza sebo, tra le dita delle mani; sono andato al pronto soccorso ove il medico mi ha prescritto una pomata da mettere 2 volte al giorno per evitare infezioni. Dopo una settimana, visto gli scarsi risultati sono andato dal mio medico generico che mi ha diagnosticato una disidrosi (confermata visivamente dopo una settimana dalla dermatologa) e mi ha prescritto dei lavaggi in acqua e muchina e l'applicazione della pomata Nerisona. Quando sono andata dalla dermatologa, mi è stata confermata la diagnosi, di continuare ancora per 1 settimana l'uso di tale pomata e poi l'utilizzo di una crema idratante (es. leocrema). A tutt'oggi, continuo a notare una desquamazione sul palmo e fra le dita delle mani con secchezza della pelle; inoltre, seppur in maniera ridotta, ho notato una cosa simile a livello dei piedi. Vi chiedo, è il caso di fare ulteriori accertamenti considerato che il problema non è stato ancora risolto? Cosa mi consigliate? Grazie per la risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ad oggi anche le disidrosi più imposranti possono essere curate con significatività: si rivolga allo specialsita dermatologo per saperne di più.

cari saluti