Utente 118XXX
Salve a tutti i dott. di questo sito,
volevo esporvi il mio problema:
sono un ragazzo di 22 anni,e sospetto di avere una fimosi.
questa cosa me la porto dietro da un bel pò di anni,ma solo adesso la sto prendendo in considerazione.
sono un ragazzo molto timido, e mi vergogno a parlare con i miei genitori di queste cose,perciò volevo sapere come fare per essere sicuro al 100% se è effettivamente fimosi.
penso di avere un pene di dimensioni normali,ho solo il problema al prepuzio,in quanto non riesce ad uscirmi completamente il glande.ultimamente mi sta portando anche qualche forma di bruciore, non costante, ma mettendo della gentalyn beta passa questo dolore.
considerato che sono molto timido, cosa mi consigliate di fare? anche perchè mi vorrei liberare di questo problema del restringimento.
vi ringrazio per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente la timidezza non la deve bloccare . Se proprio non ne vuole parlare con i suoi vada almeno dal medico di famiglia in quanto solo con una visita diretta si può fare una diagnosi precisa
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
capito,e sono d'accordo con lei,
solo che il medico di famiglia,è un mio parente!!!
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
va bè ma non fa nulla, non è che lei ha fatto qualcxosa di sbagliato, di cui vergognarsi