Utente 117XXX
Gentili Dottori,
ho una insufficienza mitralica, definita severa, che viene controllata ogni 6-8 mesi con ecocolordopplergrafia nel reparto di cardiochirurgia. Non so tra tutti i parametri citati negli esiti quale sia il più significativo da riferire, ma mi è stato detto che per ora non ci sono le condizioni per un intervento di sostituzione; sto relativamente bene, sono curata con Cardicor (2,5) e ho solo occasionalmente tachicardia, ma sono stata avvisata che nel giro di qualche anno al massimo il cuore comincerà a risentirne e sarà necessario l'intervento. Probabilmente la causa è una malattia reumatica per cui la valvola non può essere riparata. Data la mia età ( 47 anni) la valvola meccanica, pur obbligando a una terapia anticoagulante, offre una maggior durata. Dato che a questo punto il discorso diventa sempre vago, io vorrei sapere, in caso di sostituzione al momento opportuno, qual è la mia aspettativa di vita legata ovviamente a questa patologia, quanto dura effettivamente una valvola meccanica e se una ulteriore sostituzione è ben tollerata. La mia non è una domanda morbosa, ci sono persone non autosufficienti che dipendono da me e devo sapere per quanto possibile cosa mi aspetta. Ho anche una domanda più “leggera”: cosa si intende per problemi di rumorosità delle valvole meccaniche?
Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, non è facile rispondere alla sua domanda perchè molti potrebbero essere i fattori legati alla sua patologia. A partire dal pre-intervento, i cui rischi possono essere ridotti in base alle condizioni cliniche cui si presenta al tavolo operatorio, al post-operatorio per la comparsa di eventuali aritmie o problemi legati alla terapia anticoagulante. In linea generale, il mantenimento di una adeguata terapia farmacologica anticoagulante, i corretti e periodici controlli cardiologici cui deve sottoporsi, le permetteranno certamente di avere una lunga aspettativa di vita.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto ringrazio per la rapidissima risposta.
Vorrei però sapere se avete informazioni statistiche di durata delle valvole e di sostituzioni successive.
E infine in che cosa consiste il problema di "rumorosità delle valvole meccaniche.
Ancora grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentiole utente, in assenza di particolari processi degenerativi o infettivi, la durata di una valvola meccanica, ipoteticamente è a vita. Essendo una valvola meccanica, la sua apertura e chiusura determina un caratteristico click, di facile auscultazione al paziente e al medico. Si tratta solo di abituarsi a tale rumore, ma di per sè non è affatto un problema.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio ancora per le risposte e per la disponibilità.
Mi sento più tranquilla,offrite veramente un grande servizio.Infatti, anche se i medici che ci hanno in cura sono gentili e disponibili, durante le visite spesso ci si sente un po' frastornati: tutti i dubbi e le domande arrivano dopo, e poter ottenere una risposta è veramente di grande aiuto.
Grazie e saluti