Utente 107XXX
salve ho 48 anni da un paio mesi sento come una stanchezza interna sia di giorno che di notte ma sopratutto di notte quando vado a letto non riesco a stare nella posizione supina perche mi manca il respiro e quindi mi devo alzare in piedi per respirare e avverto una sensazione di peso allo sterno mentre di giorno pur non facendo nessuno sforzo mi viene sempre di prendere aria avverto come una sensazione che i polmoni non si espandino bene e quindi e come se l'aria non entrasse bene e quindi con la necessita di prendere di continuo l'aria.
faccio presente che ho una storia di asma allergico ma che comunque i problemi si presentono solo in primavera
ho eseguito i seguenti esami:VISITA PNEUMOLOGICA CON SPIROMETRIA CON ESITO NEGATIVO -ECG DA SFORZO CON ESITO NEGATIVO -RXTORACE NEGATIVO- RXESOFAGO STOMACO DUODENO NEGATIVO ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE NEGATIVO- CONCLUDO IL DISCORSO DICENDO CHE IL MIO MEDICO MI HA DETTO CHE E UN PROBLEMA ANSIOSO
E QUINDI MI HA PRESCRITTO DELLE GOCCE DI LEXOTAN SEI LA SERA PRIMA DI ANDARE A DORMIRE MA SECONDO ME NON E UN PROBLEMA DI ANSIA. IN ATTESA DI RISPOSTA RINGRANZIO ANTICIPATAMENTE,,,,,,

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, in virtù degli esami strumentali effettuati, tutti con esito negativo, escluse eventuali problemi di alterata funzione tiroidea o eventuali stati anemici, in effetti l'ipotesi ansiosa rimane quella più probabile. Saluti