Utente 104XXX
il 29 maggio mi è stata riscontrata un'ernia ietale da scivolamento con lieve gastrite ho preso 60 pastiglie di peridon,sciroppo noremifa ora sto prendendo lucen 40 mg una al giorno sta facendo un pò di effetto nel senso che se a circa 20 gg fa mangiavo solo liquido ora riesco a mangiare più consistente anche se la pasta grossa e il pane non riesco a deglutire....ora la mia domanda è questa facendo una dieta equilibrata evitando cioè molti cibi che non posso mangiare (agrumi,pomodori,cioccolata etc)l'ernia rientra o se persiste questo disturbo cosa devo fare?premetto che a cura con lucen devo farla fino a metà luglio
grazie distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' ernia rimane ma se è presente esofagite, in genere seguendo una dieta adeguata e la terapia del caso i disturbi scompaiono. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore della sua risposta
saluti devo leggere sul referto se c'è esofagite
[#3] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
ho letto sul referto non c'è esofagite.....ora è un mese e 8 gg che prendo peridon e lucen 40mg....va a giorni alterni nel senso è normale che ci siano gg che riesco a mangiare senza problemi tanto da non averne abbastanza e gg che invece non riesco a deglutire perchè è come se avessi un tappo?è come se il mio stomaco si chiudesse e si aprisse...so che è molto lunga la guarigione ma se dopo 2-3 mesi di cura non si risolve il problema qual'è la soluzione?mica posso prendere medicinali in eterno vorrei avere un bambino ma ora con questa situazione non posso.....
grazie mille saluti