Utente 117XXX
Buongiorno Dottore!
desidero esporle il mio caso: a mio padre è stata diagnosticata la malattia dupuytren. Abbiamo consultato due ortopedici, vivo nel cuore della Sicilia in provincia di Caltanissetta e per noi è difficile consultare uno specialista della mano; il primo ortopedico ha parlato di ingessare la mano e il polso dopo l'intervento,per circa 10 giorni, di far rimanere mio padre in ospedale per almeno 48 ore, e successivamente di steccare un dito, quello che attualmente è piegato, per evitare la "memoria della posizione del dito". L'altro ortopedico invece parla di intervento al mattino, con dimissioni il pomeriggio e ritorno in ospedale, la mattina seguente per il controllo della mano. Non parla di ingessare la mano nè di steccare il dito. Può cortesemente dirmi qual'è il metodo corretto post operatorio di questa malattia?
La ringrazio e le chiedo scusa se non ho usato i termini tecnici appropriati per esprimerle il mio quesito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Negro
24% attività
4% attualità
8% socialità
BRA (CN)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
la malattia di dupuytren allo stadio iniziale nn deve essere assolutamente operata perche potrebbe scatenarsi una recidiva violenta e piu aggressiva della forma attuale.
cordialita'
[#2] dopo  
Dr.ssa Sarah Marchionni
24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Buona sera, le consiglio di farsi visitare da un chirurgo plastico o da un ortopediaco che si occupino di mano. Attualmente i casi in cui si applica il gesso devo dire che sono piuttosto rari ma non sapendo la sua situazione è impossibile darle indicazioni più precise.
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ho visto il Suo post e mi permetto di suggerirLe di consultare comunque un chirurgo della mano. Anch'io concordo che non si debba operare in fase 0-1, ma mi sembra che un dito sia più piegato degli altri, e l'uso del gesso non è così frequente. Può trovare qui gli specialisti della Sua regione (e anche della provincia, come vede non è vero che "è difficile consultare uno specialista della mano") http://www.sicm.it/regioni.html?reg=15
Ci tenga aggiornati
[#4] dopo  


dal 2012
Grazie Dottore,
per avermi risposto e avermi inviato il collegamento.
Sì, lo so che anche qui, in Sicilia si eseguono interventi alla mano, anche a Caltanissetta la mia provincia e addirittura anche nel mio paese, ma mi hanno spiegato che sono degli ortopedici che si occupano un pò di tutte le patologie comprese quelle della mano. Ad esempio spesso eseguono interventi demolitivi nel caso della suddetta patologia, mentre in altri centri del Nord eseguono l'intervento con la tecnica dell'ago.
Ho tentato più volte di mettermi in contatto con l'ospedale civico di Palermo per vedere se effettuano questo tipo di intervento ma non ci sono riuscita, al telefono non rispondono e neppure all'e.mail che ho inviato.
Lei potrebbe consigliarmi qualche bravo specialista della mano qui in Sicilia che utilizzi la tecnica con l'ago per l'intervento nella malattia di dupuytren?
Ancora grazie per avermi risposto e cordialmente la saluto!

[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'intervento dell'ago a mio parere ha un'indicazione molto limitata. E' comunque una tecnica quella attuale che non conosco bene, ma con un dichiarato elevato numero di recidive (50%), non confrontabile con quelle dell'intervento classico.Basta aver operato una sola volta un Dupuytren per rendersi conto delle difficoltà a isolare le strutture retratte e ad asportarle senza provocare danni soprattutto ai vasi e ai nervi sensitivi. Già 30 anni fa qualche caso di minima gravità veniva operato nel mio ospedale con quella tecnica ma non saprei dire se a distanza non siano recidivati.
Per quanto riguarda il link che Le ho dato, si tratta di specialisti in chirurgia della mano, in genere già specialisti in ortopedia. Quindi non si tratta di ortopedici "che fanno tutto e quindi anche la mano": sono ortopedici che hanno una specifica preparazione sulla mano e quindi possono affrontare i problemi in entrambe le specializzazioni.
Cordiali saluti
[#6] dopo  


dal 2012
Sì, ho visto ed ho già inviato un'e mail al Dottor Francesco Mazzola (Pa), per prenotare una visita.
Speriamo che alla fine tutto si risolva positivamente e che dopo l'intervento, mio padre, possa continuare a usare la mano per i suoi lavori manuali che rappresentano i suoi hobbies.
Le auguro una buona giornata!
[#7] dopo  
Dr.ssa Sarah Marchionni
24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Buon giorno,
la tecnica ad ago è molto gradita al paziente che non ha nè punti nè medicazione, ma non è applicabile a tutti. Se desidera un altro specialista può provare alla clinica Musumeci di Catania e chiedere della Drssa Cecchi.
[#8] dopo  
Dr.ssa Sarah Marchionni
24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Buon giorno,
la tecnica ad ago è molto gradita al paziente che non ha nè punti nè medicazione, ma non è applicabile a tutti. Se desidera un altro specialista può provare alla clinica Musumeci di Catania e chiedere della Drssa Cecchi.
[#9] dopo  


dal 2012
Grazie Dr.ssa Marchionni,
per avermi risposto.
Buona serata!