Utente 118XXX
Salve, questa e' la diagnosi che mi e' stata data dal mio medico curante relativamente ad una piccola sacca superficiale molto molle di circa 2cm x 1cm posizionata alla base del collo a ridosso della giugulare esterna. Trattandosi di un angiologo, il sospetto iniziale era di un problema alla vena, ma da un primo esame ecografico sembrerebbe che il problema non sia nella stessa. Il sospetto e' quello della presenza di un lipoma, per cui mi e' stato prescritto un piu' attento esame ecografico eseguito con apparecchiatura piu' sofisticata. A tale proposito volevo precisare. La consistenza dell'oggetto e' molto molle, tant'e' che io l'avevo scambiato per una vena molto dilatata. l'oggetto non e' simmetrico, ma direi che somiglia di piu' ad un fagiolo. La mia domanda e': ammesso che sia un lipoma, e' difficile la resezione vista la posizione in cui si trova (a ridosso della giugulare)? Avete altri sospetti sulla natura di questo oggetto? Sapreste indicarmi un buon centro a Roma in cui possa fare l'ecografia in tempi brevi? Ammetto di essere un po' preoccupato. Grazie anticipatamente, distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il consiglio che posso darle è quello di consultare in merito uno Specialista otorinolaringoiatra. Utile una tac del collo con mezzo di contrasto. Probabilmente utile un agoaspirato. Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta, e le chiedo se secondo lei l'ecografia prescrittami sia una perdita di tempo.
PS: ma l'ago aspirato non si fa in casi di sospetta malignita'? Io da questo punto di vista stavo tranquillo...
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le indagini diagnostiche comprendono: ecografia del collo; tac del collo con mezzo di contrasto; agoaspirato. Comunque , è sempre lo Specialista a richiedere, se necessario, tali accertamenti, in base allo specifico caso clinico. Cordialmente