Utente 106XXX
Gentile dottore le scrivo per una situazione che non vuole mai terminare.Dopo svariate terapie farmacologiche,nel mese di aprile ho assunto flukimex 200mg che mi ha praticamente distrutto,alla seconda cp presa a 2 giorni di distanza(restringimento alla gola per almeno 3-5 secondi, palato gonfio,labbra gonfie , piccolo ematoma al lato del naso prurito e rossore al collo ) c'è chi ha detto allergia, chi intolleranza chi sovradosaggio..non so se allergia ma alla terza compresa ho avuto solo un po di prurito e rossore al collo ... ancora non so cosa è stato, il problema è questo dopo tutte queste conseguenze che sto ancora pagando perche la mia lingua è ancora cotta e ho dei filamenti dietro che adesso sono quasi rientrati(al centro e davanti del tutto, un suo collega mi ha parlato di papille filiformi ingrossate e senza un effetto turn-over dopo la presunta allergia)mi sono sottoposta all' ecografia dell' apparato digestivo dove è risultata la colicisti con la sabbiolina,il medico chirurgo dell'apparato digerente mi ha prescritto duersil 300 mg(acido ursodesossilico) il problema è stato che la mia bocaa dopo 3 ore all' incirca è diventata amara e che friccicava (non so che termine usare per descrivere il fastidio9. Al mattino avevo di nuovo la lingua cotta e il lato destro come se avesse una bolla di calore,nessun dolore o bruciore solo un po gonfia...a meno non mi sia morsicata la lingua nella notte il che è probabile visto il nervovismo che ho addosso,penso che sia stato il medicinale..il medico mi ha risposto che è impossibile un 'allergia poichè è una sostanza che abbiamo già all' interno del nostro organismo è che me l'ha data per aiutare la mia colicisti a pulirsi,tutt' al più essendo i miei trascorsi e avendo la lingua cotta ancora dopo un mese e mezzo dalla reazioni precedente ho questi fastidi...io nn so piu che fare....mi dà fastidio tutto almeno per quanto riguarda la lingua e penso dipenda dal fegato e dallo stomaco.Secondo lei è possibile tutto ciò dato la mia situazione??le elenco i medicinali da me assunti in un anno :minocin 100mg 2 scatole per acne,aciclovir 2 cp per 1 sett per sospetto herpes vaginale, amoxicillina e poi velamox per i denti, vari fermenti lattici dicoflor elle, yovis,ferlavi,bassado 1 cp al giorno dopo pranzo sempre per l' acne cistica zona circoscritta al petto,bassado staccato d' urgenza al 10 giorno per rossore bruciore al labbro superiore e sopratutto vaginale,ovuli finderm forte e lavande per esito pap test ASCUS non si sono accorti dell' infezione da condiloma,all' inizio di giugno ho fatto il vaccino per l' hpv essendo stata diagnostica poi da un altro medico una condilomatosi alla forchetta con referto oncologico negativo fortunatamente che dopo un mese di cura con aldara è già regredita)Lo so è un casino , ma purtroppo non ho fatto altro che seguire ciò che mi è stato dato .Mi scuso per la lunghezza del testo .. sono così intossicata da avere tutti questi fastidi??La ringrazio e Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
nella sua situazione senza visitarla è impossibile esprimere una risposta alle sue domande comunque le posso dire che i farmaci che sta assumendo alcuni di questi possono comportare degli effetti collaterali fastidiosi;ovviamente l'antimicotico,i vari antibiotici che sta assumendo possono comportare reazioni di ipersensibilità in alcuni soggetti
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore vorrei cortesemente chiederle dopo un presento shock anafilattico,causato dal fluconazolo, dico presunto in quanto chi la chiama allergia chi sovradosaggio,a seconda delle teorie che ogni medico ha,quanto tempo bisogna attendere per far si che l' organismo si depuri?? Sono passati 2 mesi da ciò che mi è successo e a tut' oggi avendo solo provato una piccola CP 300mg di acido ursodessolico per la colicisti mi sono di nuovo cotta la lingua..il medico mi ha rimproverato per aver fatto di testa mia mi ha detto che devo aspettare ancora, visto che a suo parere la mia reazione precedente è stata più che grave avendomi portato (restringimento alla gola, palato gonfio, disequilibrio totale della flora batterica del cavo orale,con conseguente iper reattività delle papille che si erano ingrossate,e il reflusso mi ha addirittura portato un livido al naso)...quindi alla fine io devo solo sperare di non aver mai bisogno di medicine....quanto tempo dovrò ancora attendere??La ringrazio Crodialmente Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
di regola quando un soggetto è allergico ad un farmaco lo è per sempre,sono d'accordo con il suo medico che la raccomanda di non fare di testa sua
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, quindi a suo parere, anche se l' allergia è stata dovuta alla somministrazione di fluconazolo oralmente, in ogni caso l' assunzione di altri medicinali, compresi quelli che vanno somministrati intramuscolo, possono comunque avere effetti dannosi sul mio organismo come stomatiti o altro...anche se i principi attivi sono diversi...dovrei guardare anche gli eccipienti?? Secondo lei quanto tempo dovrò ancora aspettare per guarire??
La ringrazio Cordiali Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
forse mi sono spiegato male,intendevo dire che se un soggetto è allergico ad un farmaco (es alla pennicillina)
non può assumerlo in vari periodi della vita ma non che la reazione allergica perdura per sempre,allontanata la sostanza a cui si è allergici la reazione diminiuirà fino a scomparire