Utente 954XXX
Buongiorno,

da circa 2 mesi ho dei piccolissimi puntini rossastri pruriginosi in diverse parti del corpo, soprattutto nelle gambe e nelle braccia (le parti più colpite sono le caviglie e le parti delle braccia vicino alle ascelle, dove i puntini si concentrano in uno spazio circoscritto); alcuni puntini guariscono col tempo, anche se con difficoltà, il problema è che ne spuntano di nuovi.

Tutto è cominciato quando ho deciso di riparare l'intonaco di un tetto di casa mia: lì per lì ho pensato che potesse essere allergia alla polvere (a volte, facendo questo lavoretti in muratura, ho avuto problemi a respirare e prurito diffuso sotto il mento, il tutto risolto entro il giorno successivo), oppure magari un effetto del sudore.

Anche al termine dei lavori il fenomeno è rimasto, ma ho pensato che potesse essere legato alla polvere diffusa nell'ambiente casalingo per via dei precedenti lavori; tuttavia anche dopo un'approfondita pulizia della casa il problema è rimasto.

Non penso che il fenomeno, come si presenta attualmente, possa essere attribuito a punture di zanzara (di solito il gonfiore è più vistoso) o a punture di pulci (ho un gatto che solo recentemente ho trattato con un antiparassitario, ma comunque le punture di pulci in genere provocano sulla mia pelle una reazione più semplice, senza gonfiore e a guarigione veloce).

Dato che l'intonaco era stato in passato colpito da infiltrazioni d'acqua e presentava delle formazioni verdi, potrebbe trattarsi di un'infezione da funghi?

Oppure potrebbero essere i piccioni la causa di tutto, dato che hanno probabilmente dei nidi nella mansarda, e io magari lavorando sul tetto ho fatto venir giù polveri infette?

Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente dalla descrizione fatta e dalla sintomatologia pruruginosa che ci descrive mi sento di escluderle una micosi(funghi).E'importante invece effettuare una visita Dermatologica per escludere malattie parassitarie e dermatiti irritative o allergiche con opportuni accertamenti.
Cari saluti